Ai microfoni di Rtl il presidente del Consiglio conferma la riduzione del canone tv per il prossimo anno
bambino su un televisore con megafono simbolo comunicazione

di Redazione - Oltre all'abbattimento delle tasse (a partire dal taglio dell'Ires), dal prossimo anno gli italiani dovrebbero assistere ad una riduzione del canone Rai. Ad annunciarlo è il presidente del consiglio Matteo Renzi ai microfoni di Rtl. "Abbasseremo il canone della Rai per il prossimo anno" ha anticipato infatti il premier senza tuttavia specificare a quanto ammonterà la riduzione.

Secondo quanto riporta Italiaoggi, lo sconto dovrebbe essere pari a 5 euro, passando da 100 a 95 euro annui, perché già nell'ottobre scorso, tale riduzione era stata annunciata per gli anni a venire dallo stesso Renzi durante la conferenza stampa indetta dopo il varo della legge di Stabilità 2016.

L'ulteriore riduzione della tassa tv, rispetto a quanto avvenuto già nel corso dell'anno contestualmente alla riforma che ha visto inserire il canone Rai in bolletta, ha il fine di sconfiggere l'evasione portando a far pagare sempre più italiani.

La tassa, comunque, ricorda la stessa Italiaoggi, è una delle più basse d'Europa. In base ai dati dell'Ihs tecnology, infatti, per la tv gli inglesi pagano un canone pari a 179 euro l'anno, i francesi di 133, quello tedesco ammonta ad oltre 215 euro e quello norvegese addirittura a 364 euro.

Vedi anche:
Canone rai: raccolta articoli
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: