Sei in: Home » Articoli

Canone Rai errato? Puoi pagare solo la quota energia

L'Agenzia delle Entrate sulla pagina Facebook spiega cosa fare se si ritiena che il canone non è corretto
bambino su un televisore con megafono simbolo comunicazione

di Marina Crisafi – Se si ritiene che l'addebito del canone tv in bolletta sia errato, si può anche non pagare. È questo il post pubblicato dall'Agenzia delle Entrate sulla propria pagina Facebook, chiarendo ai contribuenti il da farsi in caso di addebito non dovuto.

In tali casi - come ad esempio, se si è inviata la dichiarazione di non detenzione dell'apparecchio tv entro il 16 maggio 2016 - hanno scritto le Entrate, si può scegliere di pagare soltanto la quota dell'energia.

Il pagamento parziale della fattura, spiegano dall'Agenzia, "va effettuato secondo le modalità definite dalla tua impresa elettrica per i pagamenti parziali" indicando quindi nella causale di versamento cosa si intende pagare.

In mancanza di tale indicazione, "la somma versata è comunque attribuita prioritariamente alla fornitura elettrica". Fermi restando, ovviamente, scrive il fisco, i successivi riscontri sulle singole posizioni.

Per chi invece ha già effettuato il pagamento della fattura, nonostante fosse errata, comunica infine l'Agenzia, è possibile "richiedere il rimborso del canone tv con le modalità che saranno previste da un apposito provvedimento del Direttore dell'Agenzia che sarà emanato nei prossimi giorni".

(26/07/2016 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Casa familiare all'ex anche se la figlia va all'università fuori città
» Arriva la riforma del processo civile
» Agevolazioni legge 104
» Arriva la riforma del processo civile
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali

Newsletter f g+ t in Rss