Sei in: Home » Articoli

Canone Rai: oggi ultimo giorno per evitare di pagare il secondo semestre

Ma cosa succede per le nuove utenze di energia elettrica attivate a partire da domani?
bambino su un televisore con megafono simbolo comunicazione
Dott. Emanuele Mascolo - Come si apprende sia sul sito internet dell'Agenzia dell'Entrate che su quello della Rai, oggi, 30 giugno 2016 č il termine ultimo per inviare la dichiarazione di non possesso tv per non pagare il canone. In realtā, per l'esonero totale, come noto, la dichiarazione andava inviata entro e non oltre il 16 maggio 2016, mentre la scadenza di oggi vale per tutti coloro che presentando una dichiarazione di non possesso dell'apparecchio tv (dal 17 maggio 2016 al 30 giugno 2016), possono evitare di vedersi addebitato nella bolletta elettrica il canone per il semestre luglio-dicembre 2016. In ogni caso, la presunzione di possesso dell'apparecchio, legittimerebbe l'addebito in bolletta dei primi 6 mesi dell'anno in corso.
Per chi presenta, invece, la dichiarazione da domani sino al 31 dicembre 2016, l'esenzione dal canone varrā solamente per il 2017.

Cosa succede per le nuove utenze attivate dopo maggio 2016 o a partire da domani?
Nelle istruzioni (qui sotto allegate) č chiarito che, per le nuove utenze di energia elettrica, che siano attivate nel 2016 da soggetti non titolari in precedenza di un'utenza, la dichiarazione sostitutiva di non possesso di apparecchio tv, deve essere presentata entro e non oltre il "mese successivo alla data di attivazione della fornitura per avere effetto a decorrere dalla data di attivazione della fornitura stessa".



Dott. Emanuele Mascolo
Praticante Avvocato Abilitato al Patrocinio
istruzioni
(30/06/2016 - Emanuele Mascolo) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Carabinieri, concorso per 2.000 posti
» Avvocati: il vademecum sulla privacy
» Pensioni: via la Fornero e tagli a quelle d'oro


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss