In arrivo il bonus acqua: 50 litri al giorno a persona

La nuova tariffa sociale prevede anche agevolazioni sulle bollette per chi si trova in stato di disagio economico sociale
bicchiere di acqua

di Marina Crisafi - Bonus acqua per le famiglie indigenti e agevolazioni per la morosità sulle utenze. Sono queste le principali misure su cui sta lavorando il ministero dell'ambiente che, come riporta il quotidiano ItaliaOggi, è alle prese con l'emanazione di due decreti attuativi del collegato ambientale (l. n. 221/2015) che vedranno a breve la luce.

Il primo provvedimento conterrà quella che è stata battezzata "tariffa sociale", ossia una sorta di bonus acqua finalizzato a sostenere le utenze domestiche dei residenti più disagiati, consentendo l'accesso a un quantitativo minimo di acqua pari a 50 litri al giorno per abitante.

Il secondo prevede invece delle agevolazioni sulla morosità delle utenze domestiche residenti, a patto che gli interessati documentino il proprio stato di disagio economico sociale.

Si ricorda che in materia, intanto, un disegno di legge parallelo sta seguendo il suo percorso parlamentare. Si tratta del ddl sulla tutela, il governo e la gestione pubblica delle acque, già approvato dalla Camera il 20 aprile scorso e ora all'esame del Senato (leggi: "Acqua gratis per tutti: minimo vitale di 50 litri a persona").


(23/06/2016 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Divorzio: niente assegno alla ex che da separata conduce una vita dignitosa
» Avvocati: è necessario cancellarsi dall'albo per andare in pensione
» Tredicesima: a chi spettano i 154 euro in più?
» Il disconoscimento di paternità - guida con fac-simile
» La messa alla prova


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF