Dalla condivisione degli introiti pubblicitari alla donazione spontanea, il social network sembra voler seguire il modello YouTube
guadagnare soldi con Facebook

di Marina Crisafi - Oltre al recente intervento sul proprio algoritmo che premierà i contenuti letti più a lungo dagli utenti, Facebook sta pensando di pagare i post pubblicati. A far emergere l'indiscrezione "bomba" è il sito The Verge che ha intercettato un sondaggio lanciato dalla società di Palo Alto ad una serie di utenti selezionati su questo tema.

L'intenzione sarebbe quella di creare una sorta di "barattolo" virtuale delle mance che consentirebbe agli utenti di donare spontaneamente piccole quantità di denaro alle pagine e ai contenuti che seguono di più nell'ambito della propria cerchia di contatti.

Oltre alla donazione spontanea, tra le altre opzioni per "monetizzare" i post, il social propone nel questionario anche la possibilità di condividere gli introiti con gli inserzionisti pubblicitari, mutuando il modello YouTube, e la previsione di un pulsante per compiere "azioni", tra cui acquisti.

Se tradotta in realtà l'iniziativa arricchirebbe senz'altro gli utenti che pubblicano i post e le pagine più interessanti, traducendosi, però, al contempo in una "guerra" di condivisioni e in un aumento delle condivisioni di contenuti sponsorizzati, a discapito dell'autenticità dei contenuti social.

Staremo a vedere.

Vedi anche:
Facebook: ecco gli aspetti legali che ognuno dovrebbe conoscere
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: