Sei in: Home » Articoli

Tinteggiare le scale? Ecco chi paga tra proprietario e inquilino!

Anche guardando alla tabella del 2014, può concludersi che è il conduttore a doversene fare carico. A meno che non si rientri in un intervento più ampio
donna perplessa mentre imbianca parete

Domanda: "Il condominio ha deciso di tinteggiare il vano scale. A chi spetta la spesa tra proprietario e inquilino di un appartamento?"

Risposta: "La ripartizione delle spese condominiali tra proprietario e inquilino è una materia molto dibattuta, influenzata da diverse fonti, normative e non (leggi: "La ripartizione delle spese tra locatore e conduttore").

Generalmente, il punto di riferimento per scoprire chi, tra locatore e conduttore, sia obbligato al pagamento di una determinata spesa è la tabella concordata tra Confedilizia e Sunia-Sicet-Uniat, registrata nel maggio 2014 presso l'Agenzia delle entrate.

Guardando tale tabella, si scoprirà che obbligato, nel caso di specie, è il conduttore: a quest'ultimo infatti spettano in forza di tale documento le spese per la manutenzione ordinaria di pareti, corrimano, ringhiere e scale. Indipendentemente dalla data di sottoscrizione del contratto.

Tuttavia non bisogna dimenticare che la tabella concordata tra Confedilizia e Sunia-Sicet-Uniat, in quanto non rappresenta una fonte normativa, non ha un'efficacia generale. Se non è riportata nel contratto di locazione, infatti, essa non è direttamente applicabile.

Tuttavia, è evidente che essa è fondamentale per rendersi conto di chi, in un eventuale contenzioso, potrebbe essere considerato onerato di tale spesa. I principi che la hanno ispirata, infatti, non sono altro che quelli contenuti nell'articolo 1576 del codice civile, ai sensi del quale il locatore, durante la locazione, è tenuto a eseguire tutte le riparazioni che si rendano necessarie, eccezion fatta per quelle di piccola manutenzione, delle quali deve farsi carico il conduttore.

Proprio in forza di questa norma, tuttavia, è anche possibile scindere l'ipotesi della semplice tinteggiatura delle scale da quella in cui tale tinteggiatura rientri in un intervento conservativo di più ampia portata. Mentre nel primo caso le spese sembrerebbero spettare proprio all'inquilino, nel secondo caso difficilmente il proprietario potrà sottrarsene".

Vedi anche:
La ripartizione delle spese tra locatore e conduttore. - La normativa, i criteri di ripartizione, le tabelle analitiche
Suggerisci un nuovo argomento per la rubrica: domande e risposte
Rubrica Domande e Risposte

(11/03/2016 - Domande e Risposte) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Cassazione: addio mantenimento se il figlio non cerca lavoro
» Anche quest'anno per Natale "regala" un avvocato
» Il falso ideologico
» Avvocati: ecco le nuove tariffe
» Quanti sono i tentativi di vendita nelle aste di beni immobili?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF