Sei in: Home » Articoli

WhatsApp ritorna gratis! Niente più canone annuale

L'azienda ha deciso di non richiedere più il pagamento dell'abbonamento annuale
Ragazza che chatta su whatsapp

di Marina Crisafi - Whatsapp ritornerà completamente gratuito per tutti, senza alcun canone. Ad annunciarlo è stato Jan Koum, fondatore del popolare servizio di messaggistica, durante la conferenza Dld di Monaco, spiegando che l'intenzione è quella di passare a un nuovo modello di business che avvicinerà clienti e aziende.

La popolare app, acquistata da Facebook circa 2 anni fa alla "modica" cifra di 19 miliardi di dollari e con oltre 900 milioni di utenti attivi al mese, in questi anni ha continuato ad adottare la medesima strategia di business: ovvero gratuita il primo anno e poi a pagamento.

Certo si tratta soltanto di 89 centesimi di euro ogni anno, ma le polemiche non mancarono sia all'epoca della loro introduzione, sia successivamente.

Il fatto è, ha spiegato Koum, che molti utenti non hanno carta di credito e che ci sono altre applicazioni di messaggistica completamente gratuite. Da qui, la decisione di trasformare un modello che non funziona per tutti. Quale sarà il futuro business plan è ancora tuttavia in fase di definizione, probabilmente ci sarà la pubblicità ma non sotto forma di banner e si sta lavorando al fine di connettere meglio le aziende con i clienti, cominciando da una gestione diretta delle transazioni e dei pagamenti.

L'unica cosa certa, al momento, è che si potrà dire addio al canone annuale.

(18/01/2016 - Marina Crisafi)
In evidenza oggi:
» Anas cerca avvocati penalisti
» Successioni: dal 1° gennaio 2019 solo online
» La sospensione condizionale della pena
» Gratuito patrocinio: se il ricorso inammissibile addio compenso all'avvocato
» Bollette gas: dal 1 gennaio prescrizione ridotta a 2 anni

Newsletter f g+ t in Rss