Sei in: Home » Articoli

Cassazione: al coniuge affidatario vanno anche gli assegni familiari. In caso di separazione non bastano gli alimenti

Il coniuge che dopo la separazione ottiene l'affidamento dei figli, salvo diverse disposizione in sede di accordo, ha diritto non solo agli alimenti ma anche all'assegno familiare corrisposto all'altro coniuge per i bambini. Lo ha stabilito la Cassazione che ha respinto il ricorso di Mario L., un palermitano che, dopo la separazione consensuale dalla moglie alla quale erano stati affidati i tre figli minori, si era opposto al versamento degli assegni familiari alla consorte sulla base del fatto che in suo favore doveva gia' sborsare gli alimenti.
Per la Corte di Cassazione, invece, ''il coniuge affidatario del figlio minorenne ha diritto di percepire gli assegni familiari corrisposti per tale figlio all'altro coniuge, indipendentemente da quanto il coniuge non affidatario debba dare come proprio contributo fissato in sede di accordi per separazione consensuale, a meno che diversamente sia stabilito negli accordi stessi''.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(16/04/2003 - Adnkronos)
Le pi lette:
» In arrivo il "congedo mestruale"
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Autovelox: nei centri abitati serve la pattuglia
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF