Sei in: Home » Articoli

I gatti vanno rispettati, non solo per amore ma perchè tutelati dalla Legge

Tocca l'acme del disgusto tv quanto accaduto nel corso della nota trasmissione televisiva "La prova del cuoco", che ha "istigato" a mangiare addirittura i gatti, creature tra le più amabili, misteriose, affettuose che esistono. Vale la pena ricordare (benchè del caso si occuperà in tempi brevi la Magistratura Penale) che i gatti, come tutti gli altri animali d'affezione, sono rigorosamente tutelati dal nostro Sistema normativo. La legge n°281 del 1991 all'art.1 comma 1 recita: “Lo Stato promuove e disciplina la tutela degli animali di affezione, condanna gli atti di crudeltà”, i maltrattamenti e il loro abbandono, al fine di favorire la corretta convivenza tra uomo e animale e di tutelare la salute pubblica e l'ambiente”. IN relazione alla vicenda è subito intervenuta la Protezione Animali e il responsabile dell'accaduto è stato allontanato dal programma e verrà denunciato all'Autorità Giudiziaria dagli Enti di protezione degli animali.
(17/02/2010 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
» Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
» Divorzio: scacco matto all'assegno per la ex
» Divorzio finto per pagare meno tasse: sono oltre 6mila
» Legge 104: nuove regole per chiedere i permessi
In evidenza oggi
Processo tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagareProcesso tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagare
Addio, Professore!Addio, Professore!
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo