Sei in: Home » Articoli

Limiti all'indennizzabilità dell?infortunio "in itinere"

La Suprema Corte, con sentenza n. 15617/01, ha negato l?indennizzabilità dell?infortunio subito dal lavoratore nel percorrere con il mezzo proprio la distanza tra la sua abitazione e il luogo di lavoro, allorché tale distanza sia breve e comunque tale da essere percorsa agevolmente a piedi. La Cassazione ha motivato tale decisione richiamando l?art. 12 del D.L. 28/00 che, ispirato al quadro giurisprudenziale affinatosi negli anni precedenti, ha riconosciuto la tutela assicurativa agli infortuni ?in itinere? occorsi alle persone assicurate durante il normale percorso di andata e ritorno dal luogo di abitazione a quello di lavoro, escludendo però l?operatività della tutela nel caso di utilizzo del mezzo di trasporto privato, salvo che esso non sia ?necessitato?.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(18/01/2002 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Avvocati: la petizione contro la Cassa forense arriva nei tribunali
» Caduta sulle scale bagnate? Paga il condominio
In evidenza oggi.
CONTENZIOSO BANCARIO
Prova gratis per 30 giorni la nuova piattaforma di diritto e contenzioso bancario (Maggioli Editore)
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF