Sei in: Home » Articoli

In libreria: Codice tributario 2009

La raccolta di leggi che qui si propone (aggiornata con le disposizioni della Finanziaria per il 2009, dei Decreti Legge "Anticrisi" e "Milleproroghe"), solo per ragioni di linguaggio corrente porta impropriamente il titolo di "codice tributario"; essa ha una sua sistematica che allude alla gerarchia delle fonti: principi costituzionali, ordinamento internazionale e comunitario, leggi tributarie interne. Queste sono proposte con la distinzione, quando è possibile, fra disposizioni sostanziali e disposizioni procedurali. L'aspirazione vagamente diffusa in Italia a un codice tributario o, quanto meno, a un complesso di leggi meglio coordinate fra loro, non sarà soddisfatta in un tempo breve. Le raccolte di leggi che recano il titolo di "codice tributario" esprimono questa aspirazione. Ma c'è già una tendenza nell'ordinamento a leggi generali che abbiano una qualche attitudine alla stabilità. Oggi abbiamo leggi generali sull'applicazione delle imposte, oltre allo Statuto del contribuente: la legge sul processo tributario (D.Lgs. n. 546/1992); la legge generale sulle sanzioni amministrative (D.Lgs. n. 472/1997); la legge generale sulla riscossione (D.RR. n. 602/1973).


- Prezzo: € 30.00
- Il Sole 24 Ore Pirola 2009
- Pagine 1011

Acquista on line

Cerca altri libri:



Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(15/05/2009 - Recensione)
Le più lette:
» Ddl salvaciclisti: multe fino a 651 euro per chi sorpassa a meno di un metro e mezzo di distanza
» Catasto: è gratuita la consultazione delle visure
» PAS: non è una patologia ma un comportamento illecito
» WhatsApp: solo 2 minuti di tempo per cancellare i messaggi
» Diritto di famiglia: è possibile imporre al minore di frequentare l'altro genitore?
In evidenza oggi
Equitalia: senza prova della notifica delle cartelle la procedura esecutiva è nullaEquitalia: senza prova della notifica delle cartelle la procedura esecutiva è nulla
Migranti: i minori non potranno mai essere respinti. Ok alla nuova leggeMigranti: i minori non potranno mai essere respinti. Ok alla nuova legge
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF