Sei in: Home » Articoli

MoCAM: un modello per il calcolo dell'assegno di mantenimento in caso di separazione dei coniugi

Gli effetti di una rottura coniugale sono numerosi e coinvolgono questioni psicologico-affettive, mutamenti di stile di vita, limitazioni delle scelte e delle opportunità dei soggetti coinvolti, aspetti economici. Qui ci si limita a considerare un particolare aspetto economico, che, tuttavia può avere notevole impatto sulla possibilità di stabilire, tra coniugi separati, un rapporto sereno: come destinare il "giusto" ammontare dell'assegno che un coniuge deve corrispondere a favore dei figli e/o dell'altro coniuge.
A questo fine, si propone un modello per il calcolo dell'assegno di mantenimento (MoCAM) che, con riferimento al caso specifico, considera una serie di scenari corrispondenti a diversi criteri-obiettivo, per ciascuno dei quali fornisce una stima dell'assegno di mantenimento coerente con il criterio stesso.
La scelta di quale scenario sia preferibile spetta, ovviamente, a chi deve prendere la decisione definitiva sull'assegno di mantenimento (giudice o parti di un procedimento consensuale). Il modello, quindi, non pretende di sostituire il giudice o la volontà delle parti, ma è in grado di fornire, in modo obiettivo, una guida che il decisore è potrà utilizzare, totalmente o parzialmente, tenendo conto delle peculiarità del caso sotto esame...

Vai all'articolo completo con esempi e tabelle

Per contattare gli autori di questo articolo: info@mocam.net
Gianni Marliani
Professore ordinario di Statistica Economica
Università di Firenze
Dipartimento di statistica
Mauro Maltagliati
Professore associato di Statistica Economica
Università di Firenze
Dipartimento di statistica

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(21/01/2008 - M.Maltagliati G.Marliani)
Le più lette:
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF