Sei in: Home » Articoli

Sicurezza sul lavoro: la riforma della normativa

Lo scorso 16 febbraio , il Governo ha approvato il disegno di legge per il conferimento della delega all'emanazione di un testo unico per il riassetto e l'aggiornamento della normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro. Il decreto prevede il completo riordino di una disciplina articolata e stratificata nel tempo, che il recepimento di numerose norme comunitarie ha reso ancor più complessa. Tra le novità introdotte dal provvedimento evidenziamo la riformulazione e l'adeguamento del sistema sanzionatorio, la previsione della piena garanzia per i lavoratori “parasubordinati” e Autonomi (che vengono considerati beneficiari di tutela in quanto semplicemente presenti in un ambiente di lavoro di cui il datore abbia la disponibilità, indipendentemente dal tipo di contratto o dal titolo per cui prestano opera). E' stato inoltre previsto il rafforzamento del ruolo del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale e valorizzati e incoraggiati gli accordi aziendali, i codici di condotta e "buone prassi" che orientino utilmente i comportamenti dei datori di lavoro.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(22/02/2007 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Avvocati: sanzionato chi tratta la causa senza il collega avversario
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Accordi prematrimoniali: in arrivo la legge
In evidenza oggi
Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizioneAvvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF