Sei in: Home » Articoli

Inpdap: accredito figurativo per maternitÓ anche alle pensionate

E' meritoria di particolare attenzione la sentenza 7/2006/QM che integralmente pubblichiamo. La vexata quaestio, oggetto di un copioso contenzioso instaurato innanzi alle sezioni giurisdizionali della Corte dei conti verte sul riconoscimento (o meno) della contribuzione figurativa per maternitÓ ai sensi del Decreto Legislativo 151/2001. Nel merito l'INPDAP ha sempre disconosciuto tale diritto (ed i conseguenti benefici economici, se parliamo di pensione) in virt¨ di una interpretazione restrittiva della norma secondo la quale, a detta del medesimo istituto tale beneficio poteva essere richiesto "solo in costanza di servizio". La Corte, disattendendo le aspettative dell'Istituto ha invece ribadito che il beneficio ut supra pu˛ essere concesso anche al personale non pi¨ in servizio e testualmente cita... omissis... "In conclusione alla questione di massima posta va data la risposta nel senso della sussistenza del diritto al riconoscimento, ai fini pensionistici, dei periodi corrispondenti all'astensione obbligatoria dal lavoro per maternitÓ, verificatasi al di fuori del rapporto di lavoro, ai sensi dell'articolo 25, comma 2, del DLgs 26 marzo 2001, n. 151, in relazione a quanto disposto dagli articoli 16 e 17 dello stesso testo normativo i quali disciplinano diritti e doveri in occasione della maternitÓ in ambito lavorativo, a domanda e con effetti a decorrere dalla stessa, prescindendo dalla circostanza che il richiedente sia in servizio o meno". (Giovanni Dami) LaPrevidenza.it,
Corte dei Conti, sez. riunite, sentenza 14.7.2006 n░ 7/QM - Nota di Giovanni Dami
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(08/01/2007 - www.laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le pi¨ lette:
» Avvocati: fino a mille euro per ogni figlio
» Quali beni non possono essere pignorati?
» Giovani avvocati: fino a tremila euro per master e titoli
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Condominio: per la telecamera sulle parti comuni l'unanimitÓ non serve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF