Sei in: Home » Articoli

Dipendenti poste: la buonuscita maturata dal 1.3.1998 non si rivaluta

Giudizio di legittimita' costituzionale in via incidentale. Previdenza - Dipendenti postali - Indennita' di buonuscita maturata al 28 febbraio 1998 - Rivalutazione annuale dalla data del 1° marzo 1998 a quella di cessazione del rapporto di lavoro - Mancata previsione - Denunciata lesione del diritto ad una retribuzione proporzionata alla qualita' e quantita' del lavoro svolto, disparita' di trattamento tra dipendenti pubblici - Prospettazione di una varieta' di ipotesi di soluzione - Impossibilita' di adottare una pronuncia additiva a contenuto costituzionalmente obbligato - Manifesta inammissibilita' della questione. - Legge 27 dicembre 1997, n. 449, art. 53, comma 6, lettera a). - Costituzione, artt. 3, 36 e 38. (GU n. 19 del 10-5-2006). LaPrevidenza.it, 13/05/2006
Corte Costituzionale, Ordinanza 20.4.2006 - 5.5. 2006, n. 185
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(24/05/2006 - www.laprevidenza.it)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Avvocati: sanzionato chi tratta la causa senza il collega avversario
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Accordi prematrimoniali: in arrivo la legge
In evidenza oggi
Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debitoEquitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizioneAvvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF