Sei in: Home » Articoli

Privacy: le schede relative ai clienti degli alberghi non debbono essere conservate

Il Garante per la protezione dei dati personali (parere 01.06.2005) ha stabilito che le schede che albergatori e gestori di pensioni compilano all'arrivo dei clienti, una volta inviate alle AutoritÓ di Pubblica Sicurezza, non devono essere conservate. L'AutoritÓ ha precisato che l'albergatore pu˛ solo conservare quei dati che possono serviegli a fini fiscali e contabili e che riguardano solo le generalitÓ dei clienti e non anche la residenza e la data di arrivo. Infine, il Garante ha affermato che alla PS i dati vanno consegnati direttamente, senza il tramite di soggetti diversi.
Leggi il provvedimento del Garante
(06/07/2005 - Avv.Cristina Matricardi)
Le pi¨ lette:
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Avvocati: quali sanzioni in caso di mancato preventivo?
» Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
» Avvocati contro la violenza sulle donne: il progetto Travaw
» Video e foto sui social all'insaputa di chi Ŕ ripreso? Ora si rischia il carcere
In evidenza oggi
Divorzio: niente assegno per chi guadagna pi¨ di mille euroDivorzio: niente assegno per chi guadagna pi¨ di mille euro
Multa di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minoriMulta di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minori
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Equo compenso avvocati: quali sono le clausole vessatorie
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF