Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

POSTA & RISPOSTA SPECIALE su VEGETARIANI, CONDOMINIO e protagonismo nelle assemblee

posta risposta email
POSTA e RISPOSTA n. 320 si è fatto un po' attendere ed ospita vari interventori. Partiamo dalla mia cara ANNALISA GASPARRE: scrive da Vigevano alle h.11:29 del 7 giugno 2012 in relazione al menu negli autogrill: "Non mi pare si tratti di solidarietà, ma di diritto di scelta. Di diritti del consumatore. Scegliere di cosa nutrirsi è supremo atto di democrazia. E' diritto di voto. Non voglio solidarietà nè concessioni nè favori, ma esercitare il mio diritto di scelta. Anche a tavola". BARBARA MOLINARI alle h.10:45 del 6 giugno 2012 sullo stesso argomento: "Sono assolutamente d'accordo! Non mi sembra difficile preparare dei panini con sole verdure alla griglia. Spero che presto anche Autogrill menifesti la sua sensibilità nei nostri confronti". Ringrazio Annalisa e Barbara per i loro interventi. RAFFAELLA alle 19:47 del 2 giugno 2012 mi scrive: "già! Finchè sei vegetariano...qualcosina...accontentandoti senza poter avere una vera scelta un simil panino lo trovi...!ma da vegana giuro che è praticamente impossibile!!mi tocca farmeli da casa!". Un minuto prima WORDY BIRDY, alle h.19:46 del 2 giugno 2012, aveva scritto: "visto che i vegani sono in aumento in Italia, e una scelta intelligente di offrire i panini a base di hummus, seitan o anche solo le verdure per chi non mangia i cadaveri". MAURIZIA BERTON alle h.19:44 del 2 giugno 2012 rileva: "sarebbe ora di valutare la presenza sempre più elevata di vegetariani e vegani, non solo negli autogrill ma anche nelle mense!". - Brava, brava, clap, clap! VINCENZO CRINITI pone un quesito condominiale alle h.22:10 del 16 giugno 2012: "condominio con due tv ad un certo punto una scalinata richiede di appoggiarsi sull'altra antenna in quanto un condominio aveva disturbi. L'assemblea decide per una sola antenna.
Successivamente la stessa assemblea decide per il ripristino delle due antenne. L'amministratore non dà seguito alla delibera e successivamente si dimette. Sono venti giorni che non passa le carte al nuovo amministratore e nel contempo siamo senza la visione dei canali rai e mediaset. Possiamo staccare d'imperio i fili dell'altra scalinata?" - Scusami la battuta, caro Vincenzo, ma vengo anch'io ad abitare nel Tuo condominio se non si vedono i programmi Rai e Mediaset. Mi è piaciuta molto la nota di gittiuomo@tiscali.it giuntami il 30 maggio 2012 alle h.16:53: "Ogni condominio ha l'amministratore che si merita. Normalmente tre o quattro condomini sono sempre presenti nelle assemblee (con l'aggravante di qualche delega): è il loro modo di sentirsi protagonisti, pur non avendone le capacità. Il resto dei condomini presenti sono "usi obbedir tacendo e tacendo morir". All'amministratore basta essere acquiescente nel nulla". - Il concetto di PROTAGONISMO nelle assemblee di condominio andrebbe approfondito: che ne pensa il Tribunale dei lettori di Studio Cataldi? MAURIEL COZZI alle h.9:43 del 5 giugno 2012 torna sul condominio: "L'amministrazione condominiale deve essere regolamentata dagli uffici pubblici o almeno supervisionata a norma di legge in quanto vige in questo settore anocra molta confusione. Questa è la mia opinione". VANDA CHABROL, nostra storica lettrice, alle h.19:08 del 10 giugno 2012 rivolge un inno a Sara DAGNA del legal store: "bellissima lezione di vita oltre che di diritto! Continui così Sara!" - Sara continuerà di certo così. Non potrà mai guastarsi, ne sono ultracerto. Alle h.14:51 del 31 maggio 2012 dall'account ddanimanimale@gmail.com: "Non fa una grinza, esprime esattamente il nostro pensiero!" e si tratta di una chiosa a proposito del mio proclama a favore dei diritti degli animali. Sono le h.20:56 di ieri sera, 19 giugno 2012 e dall'account di posta salvinop@yahoo.com mi giunge una notazione da ...spending review: "Sarebbe l'ora che gli italiani pagassero tutte le spese sanitarie. Se vogliono comportarsi da americani verso i medici che paghino tutto e caro proprio come gli americani. E che venga dato al medico che viene assolto dopo un processo ingiusto di rivalersi contro il ricorrente e il suo legale". Ringrazio Voi tutti, ma proprio tutti, per la linfa che apportate quotidianamente a questa rubrichetta di servizio.
(20/06/2012 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest può risultare non punibile
» In arrivo gli sportelli di prossimità, dove non ci sono più i tribunali
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Fermo amministrativo: la giurisdizione
» Obbligare la moglie a discutere è reato
In evidenza oggi
Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelleAvvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
Violenza donne: rispunta la castrazione chimicaViolenza donne: rispunta la castrazione chimica
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF