Sei in: Home » Articoli

Federconsumatori: aria di class action a favore dei consumatori truffati dal calcioscommesse

calcio id10507
Federconsumatori ha dichiarato di essere intenzionata ad avviare una class action a favore dei consumatori vittime degli ultimi scandali del calcio scommesse:”Riteniamo inaccettabile e vergognoso quanto sta emergendo dalle indagini, uno scandalo che appare ancora più grave alla luce del clima di malessere e sfiducia generale vissuto dalle famiglie”, ha affermato l'associazione in un comunicato stampa.

Federconsumatori è decisa a far sì che coloro che hanno partecipato a tali imbrogli ricevano grosse sanzioni penali che prevedano anche il divieto assoluto di tornare a giocare sui campi di calcio; intenzionata a tutelare non solo i consumatori ingannati dalle truffe, ma anche il resto dei cittadini stanchi degli scandali e degli imbrogli, l'associazione è intenzionata a non costituirsi esclusivamente parte offesa nei procedimenti penali e civili che saranno a breve avviati per ottenere chiarimenti in merito agli episodi, ma a seguire il percorso necessario ad avviare una class action.

Secondo l'associazione i cittadini ingannati per aver pagato biglietti e abbonamenti di partite truccate e decise a tavolino, devono essere risarciti: l'azione di classe verrà però depositata in tribunale soltanto al termine delle indagini aperte dalla Magistratura e a seguito dell'emissione di formali rinvii a giudizio, affinché possa essere dato un adeguato fondamento probatorio all'azione.

(02/06/2012 - Andrea Proietti)
Le più lette:
» La buona fede contrattuale
» Decreto ingiuntivo: quando si prescrive?
» Rumori in condominio: quando possono fondare il reato di disturbo della quiete
» Avvocati: online la nuova banca dati gratuita
» Fino a 169 euro di multa per chi guida troppo piano
In evidenza oggi
Avvocati: online la nuova banca dati gratuitaAvvocati: online la nuova banca dati gratuita
Arrivano i vigili a pagamentoArrivano i vigili a pagamento
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF