Sei in: Home » Articoli

INPS: corresponsione degli assegni del nucleo familiare

L'INPS, con la Circolare 13 giugno 2011, n. 83, ha stabilito i livelli di reddito familiare per il periodo 1° luglio 2011 – 30 giugno 2012 ai fini della corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare. Ogni anno la rivalutazione viene calcolata in misura pari alla variazione dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati intervenuta tra l'anno di riferimento dei redditi per la corresponsione dell'assegno e l'anno immediatamente precedente. A seguito dei calcoli dell'ISTAT, la variazione percentuale dell'indice dei prezzi al consumo tra l'anno 2009 e l'anno 2010 è pari all'1,6% e quindi i livelli di reddito familiare sono aggiornati in adeguamento alla variazione. In allegato alla circolare sono riportane le tabelle contenenti i nuovi livelli reddituali, nonché i corrispondenti importi mensili della prestazione da applicare in relazione alle diverse tipologie di nuclei familiari.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(20/06/2011 - L.S.)
Le più lette:
» Pensioni pagate in più, l'Inps non può chiedere indietro i soldi
» Avvocati: al via la petizione contro la Cassa forense
» In bus senza biglietto: non scendere è reato
» Casalinga quarantenne: sì al mantenimento anche se in grado di lavorare
» Il padre anziano può regalare il patrimonio agli amici anziché lasciarlo alle figlie
In evidenza oggi.
Avvocati: al via la petizione contro la Cassa Forense
Parte da Catania la petizione contro i costi della Cassa Previdenza Forense
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF