Il massimale

Seguici su Facebook e su G. Plus

Il massimale è il valore massimo di copertura da parte dell'assicurazione, ossia è la cifra che la compagnia garantisce di pagare in tutti i casi di sinistro stradale. Oltre tale cifra, infatti, le spese da sostenere sono tutte a carico dell'assicurato.

Secondo la legge n. 990/1969, in tutte le polizze RCA, è previsto un massimale minimo di 750.000,00 euroIl massimale (circa un miliardo e mezzo delle vecchie lire), che comunque può essere aumentato a fronte di una maggiorazione di premio.

E' importante considerare che il massimale minimo potrebbe non essere idoneo a coprire le cifre previste a rimborso in caso di feriti gravi o di incidenti mortali. Poiché l'assicurazione non è più responsabile dell'indennizzo, per danneggiamenti o lesioni superiori al valore del massimale prestabilito, e dato che la somma eccedente il massimale è sempre a carico dell'assicurato, è consigliabile scegliere una polizza assicurativa con un massimale più alto rispetto a quello previsto per legge.

Con una piccola maggiorazione sul premio assicurativo annuale, infatti, è possibile aumentare del doppio la soglia del massimale. La maggior parte degli assicurati preferisce pagare un po' di più, sottoscrivendo una polizza con un massimale del valore di un milione e mezzo di euro, per avere una maggior tranquillità in caso di incidente.

In molti paesi dell'Unione Europea la soglia minima definita per legge è superiore a quella italiana, di conseguenza di qui a poco l'Italia dovrà adeguarsi e stabilire un rialzo del massimale legale per allinearsi agli altri Stati della Comunità Europea.

Proprio perché quando la quota messa a disposizione da parte dell'assicurazione si esaurisce tutto ciò che rimane da pagare è a carico della persona che ha causato il danno, è meglio non economizzare sulla polizza assicurativa ma spendere qualche euro in più per garantirsi un massimale più alto e per non rischiare di dover sborsare centinaia di migliaia di euro a copertura dei danni arrecati ad altri.

Quindi una delle cose più importanti da valutare prima di sottoscrivere un contratto RCA è proprio la scelta del massimale, per salvaguardare il nostro futuro economico.

Oltre all'obbligo di applicazione nell'RCA, il massimale può essere impiegato anche in altre situazioni: l'assicurazione della responsabilità civile è obbligata a coprire l'assicurato per le spese dei danni causati a terzi in caso di sinistro stradale, in base a quanto definito da contratto [Articolo n. 1917 C.c.]; ma, il massimale può essere inserito anche nelle polizze ARD, in cui si ha la possibilità di scegliere tra una soglia a valore assoluto oppure secondo una percentuale sul valore del mezzo assicurato.

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss