Sei in: Home » Articoli

Lavoro: un'intesa tra Istat e Isfol per innovare rilevazione statistica sul mercato del lavoro

Nei giorni scorsi è stato sottoscritto un accordo tra Isfol e Istat per innovare i sistemi di rilevazione statistica relativi al mercato del lavoro e per migliorare la qualita' della ricerca. L'obiettivo è quello di attivare un'azione sinergica delle risorse umane dei due enti e daremodo al Ministero del Lavoro di intervenire in modo più efficace sulla base delle elaborazioni che emergeranno. Sergio Trevisanato, presidente dell'Isfol, in un'intervista a Labitalia ha dichiararo che ''Si tratta di un accordo che fa riferimento a una serie di accordi che Isfol ha fatto con Istat, relativamente a tutta una serie di ricerche, che presupponevano anche varie iniziative comuni collegate al mercato del lavoro. Da li' e' nata tutta una serie di ulteriori opportunita' che si sono ora estrinsecate in questo accordo''. Questa intesa prevede che "un po' di personale (che ad oggi e' stato quantificato in 50 persone) da Isfol vada a Istat, con lo scopo di avviare una serie di processi di lavorazione comuni''. ''Nell'accordo che abbiamo fatto c'e' scritto che devono essere i lavoratori che decidono di passare all'Istat in via temporanea.
Abbiamo previsto che, nel caso in cui le questioni non fossero secondo gli interessi dei singoli, questi hanno sempre l'opportunita' di rientrare da dove sono venuti"
(25/08/2009 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Il modello per la comparsa conclusionale
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Documenti: per quanto tempo vanno conservati?
» Regime probatorio: cosa cambia con la legge concorrenza
In evidenza oggi
Cassazione: niente usura sopravvenutaCassazione: niente usura sopravvenuta
Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tantoAffido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF