Sei in: Home » Articoli

Scuola: oggi in Consiglio dei ministri voto per conversione decreto su voto in condotta

Il voto in condotta potrebbe diventare una realtà nelle scuole italiane a partire da questo anno scolastico. La proposta di reintrodurre il voto in condotta per fare media con le altre materie, verra' infatti portata oggi in Consiglio dei ministri per la conversione in decreto. Lo ha annunciato il ministro dell'Istruzione spiegando che la sua intenzione è quella di procedere subito alla conversione per evitare di perdere un intero anno. I recenti episodi di bullismo dimostrano, secondo il Ministro, che non è possibile attendere oltre. Nel decreto, spiega il Ministro, ci saranno anche le norme relative "alla reintroduzione dell'insegnamento della educazione alla cittadinanza: un fatto che mi sembra molto condiviso, insieme alla valutazione sul comportamento''. Tempi duri quindi per gli studenti irrequieti.
D'ora in avanti il loro comportamento scolastico peserà sulla media finale con la possibilità di diventare determinante per la promozione.
(28/08/2008 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Avvocati: entro il 31 ottobre contributi alla CassaAvvocati: entro il 31 ottobre contributi alla Cassa
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF