Sei in: Home » Articoli

Le "toghe militari" diventano "ordinarie"

Presto le toghe militari dovranno passare alla magistratura ordinaria. Il trasferimento avverrà in conformità con quanto prevede la legge finanziaria. Le direttive per il passaggio sono state dettate dal Consiglio Superiore della Magistratura. Saranno quattro gli interventi di azione. Nella delibera del CSM si sottolinea che ''appare corretto ascoltare la richiesta di assegnazione dell'ufficio giudiziario da parte del magistrato 'transitante' per favorire le sue esigenze di vita e familiari''. In ordine alla nuova sede di lavoro al magistrato viene concessa la possibilità di scegliere un ufficio giudiziario di una citta' sede di Corte d'Appello.
Le toghe militari eserciteranno ''funzioni corrispondenti a quelle svolte in precedenza con esclusione di quelle direttive e semidirettive eventualmente ricoperte''. Il Csm nella sua delibera sottolinea che va segnalata ''l'opportunita' di assegnare i magistrati militari preferibilmente a funzioni penali, e comunque di predisporre appositamente per costoro dei corsi di riqualificazione professionale in cui trattare argomenti sia di natura ordinamentale che procedurale, con particolare preferenza per la trattazione delle materie civilistiche''.
Altre informazioni su questo argomento:
(17/04/2008 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Avvocati: cosa non va detto al collega per non rischiare una sanzione
» Telefonino alla guida: al vaglio il ritiro della patente
» Usura e restituzione degli interessi del mutuo
» Malattie professionali: quali sono riconosciute dall'Inail
» Fisco pignora 300mila euro: Codacons a rischio chiusura

Newsletter f g+ t in Rss