Sei in: Home » Articoli

Patologia cardiaca ed eventi stressanti: si al diritto alla pensione privilegiata

Nel caso di specie i fatti documentati provano il rapporto di redisponesti tra servizio e inabilità. Infatti, oltre ai giudizi medico-legali sopra richiamati che questo giudice condivide per le argomentazioni ivi svolte, è acquisita agli atti anche una dichiarazione del capo-ufficio del sig. F., la dott.ssa L. Bacci che conferma le condizioni di particolare stress lavorativo che per molti anni hanno caratterizzato il lavoro del medesimo, dando così conforto alle tesi illustrate nella relazione medica di parte, che con valide e diffuse argomentazioni, sorrette da congrui richiami alla letteratura medica specialistica, ha sostenuto la interrelazione tra condizioni stressanti di lavoro ed insorgenza di patologie cardiache, in assenza di altri fattori redisponesti e di rischio.
Dott. Ludovico De Grigiis - www.laprevidenza.it
(Corte dei Conti Toscana, Sentenza 25 febbraio 2005 n° 84)
(16/05/2005 - Laprevidenza.it)
Le più lette:
» Il modello per la comparsa conclusionale
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Documenti: per quanto tempo vanno conservati?
» Regime probatorio: cosa cambia con la legge concorrenza
In evidenza oggi
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tantoAffido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF