L'indennità una tantum riguarda i pensionati residenti in Italia, con reddito non superiore a 35.000 euro

Bonus da 200 euro per pensionati iscritti alla Cassa forense

[Torna su]

Bonus da 200 euro in arrivo anche per gli avvocati in pensione, iscritti alla Cassa forense. Ad informare è Cfnews.it ricordando che i pensionati interessati alla misura sono circa 11.000. L'importo «come da comunicazione Inps pervenuta nel mese di giugno, verrà corrisposto da Cassa Forense ai propri pensionati unitamente alla pensione di luglio». L'indennità una tantum riguarda i pensionati residenti in Italia, con reddito non superiore ad 35.000 euro, al netto dei contributi previdenziali e assistenziali.

Termini per l'erogazione

[Torna su]

Chiarisce Cassa forense che «l'erogazione per rispettare i termini di pagamento previsti, sarà effettuata sulla base dei dati reddituali nella disponibilità dell'Ente al momento dell'erogazione, salvo successiva verifica del reddito complessivo sulla base delle informazioni che saranno trasmesse dall'amministrazione finanziaria».

Vedi anche la guida Bonus 200 euro

Cassa forense e bonus 200 euro, l'iter

[Torna su]

Che cosa succederà adesso, quale sarà l'iter?

Cassa forense informa che «nei prossimi giorni sarà trasmessa a tutti gli interessati una Pec con cui si chiede al pensionato di comunicare, nel più breve tempo possibile, se la sua posizione reddituale escluda il pagamento onde evitare di dover procedere successivamente alla ripetizione della somma stessa».

Invece, circa l'indennità una tantum a favore dei lavoratori autonomi e dei professionisti iscritti alle Casse di previdenza e assistenza obbligatorie, per la quale è stato istituito un Fondo di 500 mln di euro, si attende ancora il Decreto Ministeriale.

Vedi anche:
Novità pensioni: ultime notizie

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: