Un nuovo incontro entro il prossimo 30 giugno per verificare l'opportunità di apportare i necessari aggiornamenti al testo del Protocollo connessi all'evoluzione della situazione epidemiologica

L'accordo sulle misure fino al 30 giugno

[Torna su]

Mascherine ancora in uso sui luoghi di lavoro per contrastare i contagi da Covid. Dal Governo prevale la linea della prudenza del Protocollo sulle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19, sottoscritto con le parti sociali il 6 aprile dello scorso anno. Così è stato stabilito lo scorso il 4 maggio, nella riunione tra il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il ministero della Salute, il Ministero dello Sviluppo Economico, l'INAIL e tutte le parti sociali. I partecipanti hanno convenuto di fissare un nuovo incontro entro il prossimo 30 giugno per verificare l'opportunità di apportare i necessari aggiornamenti al testo del Protocollo connessi all'evoluzione della situazione epidemiologica.

Il placet dei sindacati

[Torna su]

Si è palesato che, nonostante la cessazione dello stato d'emergenza, persistano esigenze di contrasto del diffondersi della pandemia da COVID-19. Dopo un approfondito confronto, i partecipanti alla riunione hanno confermato unanimemente di ritenere operante il Protocollo nella sua interezza e di impegnarsi a garantirne l'applicazione, proseguendo dunque lungo la direzione dell'importante funzione prevenzionale che l'accordo ha consentito per contrastare e contenere la diffusione dei contagi dal virus nei luoghi di lavoro. Intanto i sindacati, soddisfatti, plaudono alla conferma di un protocollo fortemente voluto, che ha consnetito di garantire la tutela dei lavoratori e reso i posti di lavoro, luoghi più sicuri e protetti dal pericolo di contagio.

Mascherine fino a giugno, cosa prevede il provvedimento

[Torna su]

È stato confermato fino a giugno l'utilizzo del Protocollo, del 6 aprile, per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro. In tutti i casi di condivisione degli ambienti di lavoro, al chiuso o all'aperto, è obbligatorio l'uso delle mascherine chirurgiche o di dispositivi di protezione individuale di livello superiore. Tale uso non è necessario nel caso di attività svolte in condizioni di isolamento.


Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: