Il nuovo cassetto previdenziale Inps consente una ricerca in successione di diversi elementi di interesse, evidenziati su singole finestre, nonché la stampa dell'intero fascicolo (con la raccolta di tutte le caratteristiche aziendali)

Cassetto previdenziale Inps, fine periodo di transizione

[Torna su]

Addio al cassetto previdenziale Inps che scomparirà partire dal 1° marzo 2022. Ad annunciarlo è lo stesso Istituto nel messaggio numero 771 del 16 febbraio 2022 (in allegato) in cui evidenzia la fine del periodo transitorio con l'utilizzo di entrambi gli strumenti. Gli utenti potranno accedere alle informazioni sulla posizione contributiva utilizzando esclusivamente la nuova versione che è online da dicembre 2020.

Cassetto Previdenziale del Contribuente, la nuova veste

[Torna su]

Lo strumento ha una nuova veste grafica, consente la verifica delle principali informazioni sulla posizione contributiva consentendo una ricerca in successione di diversi elementi di interesse, evidenziati su singole finestre, nonché la stampa dell'intero fascicolo (con la raccolta di tutte le caratteristiche aziendali rinvenibili nei vari archivi disponibili dell'Istituto).

Nuovo Cassetto Previdenziale del Contribuente, come usarlo

[Torna su]

Il menu viene creato dinamicamente in base alla profilazione dell'utente connesso e alla tipologia della posizione contributiva. È possibile consultare il manuale utente del "Nuovo Cassetto Previdenziale del Contribuente" tramite l'apposito collegamento all'"HELP", disponibile sul menu principale.

Scarica pdf messaggio Inps n. 771/2022

In evidenza oggi: