Arrivano le proposte delle Regioni. Il Governo pensa ad un nuovo decreto e alla ripartenza dei locali con spazi all'aperto
famiglia al cinema mangia popcorn

Maggio mese della ripartenza

[Torna su]

Dopo un anno di chiusure bar e ristoranti sono al collasso. I sostegni economici non possono bastare e si pensa piuttosto alle riaperture. Dovrebbe essere maggio il mese della ripartenza, con la riapertura dei ristoranti a pranzo e a cena utilizzando gli spazi all'aperto. Una ripartenza che potrebbe riguardare anche palestre, cinema, teatri e musei. È già pronta la bozza con le linee guida stilata dalle Regioni per far ripartire tutte le attività pur nel rispetto delle misure anticontagio. Il documento sarà presentato all'Esecutivo in occasione della Conferenza Stato-Regioni, dove si dovrebbe discutere di un allentamento di misure, divieti e restrizioni andamento dei contagi e della campagna vaccinale permettendo. Chiaro il messaggio del ministro alla Salute Roberto Speranza: «A maggio, a seconda dei parametri del contagio e della capacità di vaccinare i fragili, ci possono essere le condizioni per misure meno restrittive come quelle da zona gialla».

Allentamento misure, si pensa a un nuovo decreto

[Torna su]

Altre risposte a tal proposito arriveranno dal monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di sanità, atteso per venerdì 16 aprile. Inoltre il 30 aprile prossimo sono in scadenza i provvedimenti, dopo le verifiche, il Consiglio dei ministri dovrebbe così dare il via libera al nuovo decreto legge. Come spiega la ministra per gli Affari regionali Gelmini «Il Governo e i ministeri sono al lavoro sui protocolli e stiamo lavorando sul bilanciamento dei parametri rispetto a come si muove il virus».

Si è parlato anche di ripristino della zona gialla e riapertura di bar, ristoranti, cinema, teatri, musei, palestre, fiere e congressi o di una zona gialla con spostamenti tra regioni consentiti, o una zona gialla rafforzata, con unica riapertura prevista per ristoranti e bar con servizio al tavolo (all'aperto), a cui seguirà la ripartenza degli altri settori anche la sera.

Il calendario delle riaperture

[Torna su]

Se tutto dovesse andare bene da lunedì 3 maggio potrebbero tornare zona gialla le regioni con meno casi e che hanno vaccinato di più; con conseguente riapertura di ristoranti e di bar a pranzo, cinema e teatri. Ma, in questo caso, per bar e ristoranti bisognerà valutare se ci saranno limitazioni di orari. Sicuramente in un primo momento si procederà col coprifuoco alle 22 e, poi, in base ai numeri dell'epidemia, potrà essere spostato alle 23.30 o alle 24. Dal 3 giugno potrebbero essere consentiti gli spostamenti tra regioni. Data importante per lo sport: l'11 giugno si tornerà allo stadio, in occasione della partita Italia-Turchia. C'è il via libera dell'Esecutivo alla presenza del pubblico nelle partite di Roma per gli Europei.

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: