Il bonus trasporti pubblici servirà per acquistare l'abbonamento ai mezzi pubblici ed è destinato a studenti e lavoratori con un reddito inferiore ai 35 mila euro
autobus id9857

Bonus trasporti, di cosa si tratta

[Torna su]

Il decreto Aiuti propone un'altra misura a sostegno della cittadinanza: si tratta di un contributo da 60 euro per gli abbonamenti ai mezzi pubblici. Il bonus è un contributo da 60 euro per acquistare l'abbonamento ai mezzi pubblici ed è destinato a studenti e lavoratori con un reddito inferiore ai 35 mila euro. Per garantire la copertura della misura sarà istituito un fondo dedicato da 100 milioni di euro, inseriti appunto nella manovra di 14 miliardi del decreto aiuti dal Consiglio dei Ministri.

Bonus trasporti, chi ne ha diritto

[Torna su]

Potrà richiedere il bonus chi, nel 2021, ha avuto un reddito personale lordo annuo di massimo 35mila euro. Servirà la certificazione unica per verificare l'importo del reddito imponibile che verrà indicato anche nel 730 o nel modello Redditi di prossima presentazione. I redditi interessati sono quindi tutti quelli dichiarati e imponibili ai fini fiscali, non solo quelli da lavoro o da pensione, come ad esempio gli affitti per i quali si paga la cedolare secca.

Bonus trasporti, come richiederlo

[Torna su]

Si resta in attesa, nelle prossime settimane, dell'emanazione di un decreto che stabilirà le modalità per presentare la domanda. Sarà creata una piattaforma informatica in cui inserire la richiesta, che seguirà l'ordine di arrivo e, in base ai fondi stanziati, ossia 100 milioni di euro, si potranno aggiudicare il bonus poco per una platea di più di un milione e mezzo di utenti.

Feedback

In evidenza oggi: