Enea ha comunicato l'aggiornamento della piattaforma per l'invio della documentazione necessaria per la fruizione delle detrazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie e risparmio energetico

Enea, portale online

[Torna su]

È online dal primo aprile il nuovo portale per l'invio dei dati all'ENEA. Dovrà essere utilizzato per gli interventi di efficientamento energetico che terminano nell'anno in corso. A chiarirlo è il sito dell'Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile), ente di diritto pubblico finalizzato alla ricerca, all'innovazione tecnologica e alla prestazione di servizi avanzati alle imprese, alla pubblica amministrazione e ai cittadini nei settori dell'energia, dell'ambiente e dello sviluppo economico sostenibile.

Ecobonus e bonus casa, decorrenza termini

[Torna su]

Per l'anno in corso i siti dedicati alle detrazioni fiscali Ecobonus 2022 (art. 14 del D.L. n. 63/2013) e Bonus Casa 2022 (art. 16 bis del d.P.R. n. 917/86) sono online al link unico http://bonusfiscali.enea.it. Il termine di 90 giorni per la trasmissione dei dati ad ENEA per gli interventi con data di fine lavori compresa tra il 01 gennaio 2022 e il 31 marzo 2022 decorrerà dal 1 aprile 2022.

Ecobonus e bonus casa, interventi previsti

[Torna su]

Grazie al nuovo portale sarà possibile l'invio della documentazione relativa agli interventi: di risparmio energetico e utilizzo di fonti rinnovabili (ex art.16 bis del DPR 917/86) che usufruiscono delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie. Nella sezione ecobonus potranno essere inviati all'Enea i dati degli interventi di riqualificazioni energetica del patrimonio edilizio esistente su cui far valere gli incentivi del 50%, 65%, 70%, 75%, 80% e 85% e i dati degli interventi di bonus facciate (detrazione del 90% per le spese sostenute fino al 31/12/2021, del 60% per le spese sostenute dal 01/01/2022). Nell'area bonus casa si potranno invece inviare i dati degli interventi di risparmio energetico e utilizzo di fonti rinnovabili che usufruiscono delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie.

Come accedere al portale

[Torna su]

Per accedere al portale Enea serve l'autenticazione tramite:

- SPID, il sistema di accesso che consente di utilizzare, con un'identità digitale unica, i servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati accreditati;

- CIE (Carta di Identità Elettronica), lo schema di identificazione che consente l'accesso ai servizi digitali erogati in rete di pubbliche amministrazioni e privati, mediante l'impiego della CIE, come previsto dall'art. 64 del Codice dell'Amministrazione Digitale.

Dopo l'accesso e l'iscrizione come tecnico abilitato, sarà possibile la compilazione delle comunicazioni.


Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: