È stato firmato il decreto sulla patente nautica contenente l'elenco unico nazionale dei quiz di teoria e degli esercizi di carteggio del nuovo esame per la patente nautica. Entreranno in vigore 90 giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

Nuovi quiz per la patente nautica

[Torna su]

Nuovi quiz per la patente nautica. La riforma viene incentrata sulla parte teorica, ovvero sulla revisione totale dei quiz, che finora erano una spada di Damocle per i candidati, costretti ad affrontare un esame basato su un approccio nozionistico e mnemonico, lontano dalla reale navigazione da diporto. Il Direttore generale del Trasporto marittimo del MIMS, Teresa Di Matteo, ha firmato il 12 febbraio 2022 il decreto (in allegato) contenente l'elenco unico nazionale dei quiz di teoria e degli esercizi di carteggio del nuovo esame per la patente nautica. La nuova normativa sarà in vigore 90 giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e fino ad allora sarà applicata la disciplina vigente. Si tratta di una normativa che attua il decreto del Ministro Enrico Giovannini del 10 agosto 2021, che porta grandi novità e che ha trovato riscontro positivi in Confindustria Nautica, Confarca e Unasca.

Patente nautica, come cambia l'esame

[Torna su]

Più spazio alle conoscenze pratiche nei nuovi quiz. Quindi, meno conoscenze teoriche e più spazio alla conoscenza della navigazione pratica, effettuata su scafi con motorizzazioni e attrezzature veliche attuali. Dai quiz spariscono le domande sulle singole parti che compongono la tradizionale ancora Ammiragliato, sostituite da quesiti sull'utilizzo pratico delle ancore moderne, sulle loro caratteristiche rispetto ai fondali e sulle manovre di ancoraggio. Via anche la nomenclatura relativa alle singole componenti degli scafi in legno, i segnali per la comunicazione "fra navi" a mezzo di bandiere, i quesiti su metacentro, baricentro, spostamento del "carico" e gli elementi di fisica navale e della struttura dei mercantili.

Patente nautica, le domande dell'esame

[Torna su]

Eliminato ciò che non va più bene, cosa resta e cosa entra nell'esame per conseguire la patente nautica? I quiz relativi all'effetto provocato dell'elica e del timone, da puri elementi di cinematica sono stati trasformati in quesiti sull'uso pratico della barca. Le domande sulle parti dei motori vengono limitate al funzionamento generale e alle piccole avarie che realisticamente possono prevedere un intervento non specialistico, oltre a tenere conto delle novità tecnologiche come le trasmissioni IPS, Pod ecc. e i nuovi motori fuoribordo. La sezione "meteorologia e maree" è stata focalizzata sugli elementi effettivamente utilizzabili dal diportista durante la navigazione, stralciando quelli di fisica dell'atmosfera. Sono previste nuove domande, supportate da immagini grafiche, sulle operazioni di ormeggio e disormeggio e su come affrontare le onde in navigazione a motore con cattivo tempo, un'intera nuova sezione sulle "manovre", sulla navigazione in baie affollate e sull'ingresso e l'uscita dai porti, quesiti sulle dotazioni di sicurezza non obbligatorie ma consigliate e sulla tutela dell'ambiente e la navigazione nelle Aree marine protette.

Esame di patente nautica: teoria e pratica

[Torna su]

Nel nuovo esame la prova di teoria sarà costituita da un unico "Quiz base", valido per tutte le patenti. Ci saranno 20 quesiti a risposta multipla, ognuno con tre risposte alternative di cui una sola esatta. Per superare la prova si dovrà rispondere esattamente a 16 risposte. Per la patente "vela", sono previsti altri 5 quesiti a risposta singola e, in questo caso, serviranno 4 risposte esatte. L'esame prevede, per la patente "entro" le 12 miglia, un quiz su "elementi di carteggio" con 5 quesiti a risposta singola. Per superarlo serviranno almeno 4 risposte esatte, e, per la patente "oltre" le 12 miglia, 4 problemi di carteggio.

Una procedura più snella

[Torna su]

La nuova normativa prevede snellimento della procedura. Dunque chi ha raggiunto l'idoneità nella prova scritta, ma non ha superato (per le due volte consentite) la prova pratica, potrà risostenere entro 30 giorni la sola pratica senza ricominciare l'intero percorso dall'inizio. Inoltre il candidato potrà ripetere le sole prove scritte eventualmente non superate, oppure, in caso non abbia superato i problemi di carteggio (per la patente "senza limite") può richiedere di proseguire l'esame finalizzandolo al conseguimento della patente nautica "entro 12 miglia" (quiz di carteggio). Infine, chi non supera il "Quiz Vela", potrà proseguire l'esame ai fini del conseguimento della equivalente patente a motore.

Scarica pdf decreto patente nautica

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: