Sei in: Home » Articoli

Rilascio patente di guida

Condividi
Seguici

Tutto quello che c'è da sapere sul rilascio della patente di guida, dagli uffici competenti, ai documenti da produrre, alle prove da superare
mano che segna la voce patente di guida

di Valeria Zeppilli - La patente di guida è il documento che permette agli automobilisti di guidare liberamente, nel rispetto delle norme del codice della strada.

Ecco cosa c'è da sapere circa il suo rilascio.

  1. Patente di guida: chi la rilascia
  2. Rilascio patente di guida: i documenti necessari
  3. L'esame per il rilascio della patente di guida

Patente di guida: chi la rilascia

La patente di guida è rilasciata dall'ufficio provinciale del DTT, che un tempo era la motorizzazione civile, a quale ci si può rivolgere o direttamente o attraverso un'agenzia di pratiche automobilistiche o, come avviene di norma, per il tramite di una scuola guida.

Rilascio patente di guida: i documenti necessari

Per ottenere il rilascio della patente di guida è necessario compilare debitamente l'apposito documento disponibile presso gli uffici competenti, al quale vanno allegati:

  • la fotocopia della carta d'identità del richiedente
  • due fototessere recenti, su sfondo bianco e realizzate a capo scoperto,
  • il certificato medico di buona salute, rilasciato da non più di tre mesi e sul quale deve essere stata applicata una fotografia,
  • la ricevuta di versamento di diritti e bolli.

L'esame per il rilascio della patente di guida

Una volta presentata la domanda, per ottenere il rilascio della patente di guida è necessario svolgere e superare due prove: una teorica e una pratica.

La prova teorica

La prova teorica consiste in un quiz composto da quaranta domande a risposta multipla e si intende superata se si risponde correttamente ad almeno trentasei di esse. Il tempo a disposizione è pari a trenta minuti.

Tale prova può essere preparata in autonomia, ma deve essere superata al massimo entro sei mesi dalla data di presentazione della domanda di patente, con possibilità, durante tale arco temporale, di svolgerla al massimo due volte a distanza di un mese l'una dall'altra.

La prova pratica

La prova pratica è possibile solo dopo aver superato l'esame di teoria, che è la condizione indispensabile per il rilascio del foglio rosa, ovverosia del documento, di validità semestrale, che permette di esercitarsi alla guida accompagnati da un altro soggetto (che non ha più di 65 anni di età e che è in possesso della patente della medesima categoria o di una categoria superiore da almeno dieci anni).

Tale prova consiste in una vera e propria esercitazione alla guida, nel traffico e con lo svolgimento di manovre e parcheggi. Chi non la supera, può ripeterla una sola volta nel corso dei sei mesi in cui il foglio rosa resta valido.

Una volta superata anche la prova pratica, la patente di guida è rilasciata immediatamente ed è subito utilizzabile.

Vai alla guida la Patente a punti

Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Avvocato e dottore di ricerca in Scienze giuridiche, dal 2015 fa parte della redazione di Studio Cataldi -- Il diritto quotidiano. Collabora con la cattedra di diritto del lavoro, diritto sindacale e diritto delle relazioni industriali dell'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti - Pescara.
(18/10/2019 - Valeria Zeppilli) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi
» Bullismo punito come lo stalking

Newsletter f t in Rss