La politica inizia a farsi qualche domanda. Le autorità sanitarie più legate alla politica si sfilano e chiedono di rilassare i criteri di allarme sanitario. Il biennio pandemico in 18 punti

Ripercorriamo le tappe del biennio pandemico in 18 punti:

1. 1. Le autorità sanitarie lanciano l'allarme Covid-19 (gennaio 2020).

2. La politica, spaventata, blocca l'intera economia e le relazioni sociali.

3. Le case farmaceutiche iniziano ad investire sul vaccino.

4. La politica, preoccupata dalle ricadute sull'economia, spera nell'approntamento dei vaccini.

5. Le case farmaceutiche esaudiscono il desiderio e dichiarano di avere pronti i vaccini che permetterebbero alla politica di sbloccare l'economia.

6. La politica fa pressione sulle autorità farmaceutiche per autorizzare i vaccini.

7. Le autorità sanitarie accettano di utilizzare i vaccini in cambio dello scudo penale che le deresponsabilizza dalle eventuali conseguenze avverse.

8 8. La politica acconsente allo scudo penale (artt 3 e 3-bis, decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 maggio 2021, n. 76).


9. Parte la campagna vaccinale del governo.

10. Le autorità sanitarie continuano a tenere alto l'allarme.

11. La politica inizia ad attuare provvedimenti coercitivi per la vaccinazione.

12. Nonostante l'incremento dei vaccinati, le autorità sanitarie mantengono alto l'allarme.

13. La politica, nazionale e regionale, è delusa dai risultati, si sarebbe aspettata un miglioramento, ma già screditata in modo irreversibile verso i no-vax, non può permettersi di perdere la fiducia dei sì-vax; invece di indietreggiare il governo decide di accelerare e introduce l'obbligo vaccinale generalizzato.

14. Le autorità sanitarie, pure, non indietreggiano e continuano a tenere premuto il bottone dell'allarme.

15. La politica a questo punto inizia a farsi qualche domanda. Le autorità sanitarie più legate alla politica si sfilano e chiedono di rilassare i criteri di allarme sanitario nei casi di positivi vaccinati.

16. Le autorità sanitarie più indipendenti dalla politica rispondono picche.

17. La politica inizia a riflettere sulla sua accondiscendenza verso le autorità sanitarie, e a studiare la possibilità di rilassare unilateralmente le restrizioni.

18. A scoraggiare la politica dall'intraprendere questa strada ci sta pensando un'inchiesta della magistratura di Bergamo, alimentata dalle deposizioni di alcuni virologi che accusano la politica di avere bloccato l'economia addirittura in ritardo. Secondo loro, il governo lo avrebbe dovuto fare prima…


Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: