Pubblicata nella Gazzetta ufficiale l'ordinanza del ministero della Salute che prevede per i soli motivi di salute e di studio l'accesso ai mezzi pubblici per lo spostamento da e per isole minori con green pass base
scuolabus id9323

Scuola, trasporti: le nuove regole del ministero della Salute

[Torna su]

Pubblicata in Gazzetta ufficiale l'ordinanza del Ministero della Salute del 9 gennaio 2022 (in allegato) riguardante il trasporto scolastico. Al provvedimento si è arrivati anche a seguito della richiesta avanzata dall'Anci in merito alle modalità di accesso degli studenti dai 12 anni compiuti al trasporto scolastico, anche dedicato, come riportato nelle premesse del provvedimento. L'ordinanza produce effetti a partire dalla data di adozione.

Quindi, fino al 10 febbraio, gli studenti delle scuole primarie e quelli delle scuole secondarie di primo e secondo grado potranno continuare a utilizzare i mezzi di trasporto a loro dedicati, in deroga parziale e provvisoria alle recenti misure anti-Covid che hanno introdotto l'obbligo del green pass rafforzato. La precauzione richiesta sarà l'utilizzo delle mascherine Ffp2.

Scuola, trasporti: obbligo di mascherina ffp2

[Torna su]

L'ordinanza dunque spiega che il trasporto scolastico dedicato non è equiparato al trasporto pubblico locale in merito alla disciplina delle Certificazioni verdi Covid-19 ed è accessibile fino al 10 febbraio agli studenti anche sopra i 12 anni «fermo restando l'obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 ed il rispetto delle linee guida per il trasporto scolastico dedicato di cui all'allegato 16 del decreto del Presidente dei Consiglio dei ministri 2 marzo 2021».

Testualmente il provvedimento riporta che, a decorrere dal 10 gennaio 2022 e fino al 10 febbraio 2022, l'accesso e l'utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico per gli spostamenti da e per le isole ovvero da e per le isole lagunari e lacustri, per documentati motivi di salute e di frequenza, per gli studenti di età pari o superiore ai dodici anni, dei corsi di scuola primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado, è consentito anche ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19 "base" (effettuazione di test antigenico rapido o molecolare con esito negativo, art. 9, comma 2, lettera c) del Dl 22 aprile 2021, n. 52, convertito con modificazioni dalla L. 17 giugno 2021, n. 87).

Scuola, trasporti: accolto l'appello di Anci

[Torna su]

Come chiarito dal presidente dell'Anci, Antonio Decaro: «Il governo e in particolare il ministro Speranza hanno raccolto un appello dell'Anci affinché le famiglie e gli studenti italiani non rimanessero improvvisamente privi di uno strumento dedicato di trasporto da e verso le scuole che è essenziale per molti di loro, soprattutto per quelli che vivono nelle zone più periferiche. Condividiamo l'esigenza di intensificare le misure di contrasto alla diffusione dei contagi - ha aggiunto - ma occorre evitare che per una fascia di studenti, pur garantendo loro la frequenza in presenza, diventi impossibile raggiungere l'istituto scolastico. Impedirgli l'utilizzo dei mezzi loro dedicati avrebbe l'effetto indiretto di precludergli la fruizione del diritto allo studio».

Scarica pdf ordinanza Ministero salute 9 gennaio 2022
Feedback

In evidenza oggi: