Dl Recovery, il decreto di attuazione del PNRR, convertito in legge. Ecco tutte le novità e il testo

Ok definitivo al decreto che attua il PNRR

[Torna su]

Dopo la fiducia della Camera ok definitivo del Senato al ddl di conversione (sotto allegato) del decreto 154/2021 che contiene "Disposizioni urgenti per l'attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza e per la prevenzione delle infiltrazioni mafiose" (Dl Recovery).

Vediamo quali sono le misure più importanti che si intendono mettere in atto per dare attuazione al Pnrr.

Multe per chi non accetta bancomat o carte di credito

[Torna su]

Per i commercianti che non accetteranno i mezzi di pagamento elettronico come carte o bancomat sono in arrivo dal 1° gennaio 2023 multe base di 30 euro a cui si va ad aggiungere il 4% del valore della transazione. La sanzione è prevista per gli acquisti di beni e di servizi, anche professionali, indipendentemente dall'importo della transazione.

Arriva il coding in tutte le scuole

[Torna su]

Per abituare i bambini alla programmazione e al calcolo computazionale, a partire dal prossimo anno scolastico 2022/2023 viene avviato il Piano triennale nazionale di formazione dei docenti delle scuole di ogni ordine e grado.

Gli obiettivi specifici di apprendimento e i traguardi di competenza saranno indicati entro l'anno scolastico 2024/2025 da un decreto del Ministro dell'istruzione. A partire poi dall'anno scolastico 2025/2026 nelle scuole di ogni ordine e grado si persegiorà la finalità di sviluppare le competenze digitali, anche favorendo gli apprendimenti della programmazione informatica (coding) nell'ambito degli insegnamenti già presenti.

Proroga dei contratti dei navigator e passaggio ad Anpal

[Torna su]

Per consentire la continuità delle attività di assistenza tecnica per garantire l'avvio e il funzionamento del reddito di cittadinanza, l'ANPAL Servizi S.p.a può prorogare i contratti stipulati con i navigatori che operano presso le sedi territoriali delle regioni e delle province autonome fino al 30 aprile del 2022.

Risorse ai Comuni per coprire le assunzioni

[Torna su]

Più risorse per procedere con le assunzioni nei comuni per recuperare i 70.000 posti a causa del blocco del turnover e della spending review.

Sono 30 milioni gli euro che verranno destinati ai Comuni affinché possano dotarsi del personale necessario a dare piena attuazione al Recovery Plan. Altri 67 milioni invece sono destinati ai sindaci del Meridione d'Italia per poter stipulare contratti con esperti e professionisti. Per sindaci delle città in deficit viene semplificata l'assunzione del personale che deve entra a far parte dello staff.

Misure per il turismo

[Torna su]

Alle imprese alberghiere, a quelle che esercitano attività agrituristiche e che gestiscono strutture ricettive all'aria aperta, a quelle del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, compresi gli stabilimenti balneari, i complessi termali, i porti turistici, i parchi tematici (acquatici e faunistici) sono riconosciuti:

  • un contributo, sotto forma di credito d'imposta, fino all'80% delle spese sostenute per interventi di efficientamento energetico, edilizi, eliminazione delle barriere architettoniche e digitalizzazione realizzati dalla data di entrata in vigore del decreto fino al 31 dicembre 2024;
  • un ulteriore contributo a fondo perduto non superiore al 50% delle spese sostenute per gli interventi appena indicati realizzati dalla data di entrata in vigore del decreto e fino al 31 dicembre 2024, non superiore all'importo massimo di 100.000 euro per ciascun beneficiario;
  • ulteriori 30.000 euro, se l'intervento prevede una quota di spese per la digitalizzazione e l'innovazione delle strutture in chiave tecnologica ed energetica di almeno il 15% dell'importo totale dell'intervento;
  • fino ad ulteriori 20.000 euro, per le imprese o le società con i requisiti previsti per l'imprenditoria femminile;
  • fino ad altri 10.000 euro, per le imprese o società con sede operativa in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

In favore del settore del turismo sono previste poi:

  • garanzie per finanziamenti, soprattutto per incentivare l'imprenditoria giovanile;
  • un Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e per gli investimenti di sviluppo nel turismo;
  • un Fondo specifico per il turismo, riconosciuto un credito d'imposta per la digitalizzazione di agenzie di viaggio e tour operator.

Elaborazione dei piani di rateizzazione debiti imprenditori

[Torna su]

Arriva il programma informatico che, una volta ritenuto il debito sostenibile, elabora i piani di rateizzazione automatici per gli imprenditori che hanno indebitamenti fino a 30mila euro e che hanno fatto ricorso alla composizione negoziata delle crisi d'impresa.

Entro il 31 gennaio criteri per definire i processi penali prioritari

[Torna su]

Disposizioni dedicate anche ai processi, che subiranno notevoli modifiche anche in virtù della riforma giustizia della Ministra Cartabia. Per accelerarli, entro il 31 gennaio di ogni anno i capi degli uffici giudiziari saranno tenuti a redigere un programma al fine di determinare, i criteri con i quali certi procedimenti penali devono essere trattati con priorità rispetto agli altri.

Più dirigenti nei ministeri

[Torna su]

Destinati 600mila euro per dare la possibilità a Mef di assumere nuove figure dirigenziali di cui due alla Ragioneria generale e una al Tesoro. Un nuovo dirigente di seconda fascia della carriera amministrativa andrà invece al Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità per potenziarne le funzionalità.

Scarica pdf Decreto-legge 6 novembre 2021, n. 152

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: