Sul Portale Giustizia Amministrativa si ribadiscono le regole su invio documenti, dimensione e formato dei file volte a una migliore complessiva funzionalità del SIGA
donna con dito su scritta delete

Giustizia Amministrativa: le best practices per l'invio dei documenti

[Torna su]
Sul Portale "Giustizia Amministrativa" sono state pubblicate le "Best practices per l'invio dei documenti alla Giustizia amministrativa da parte degli Avvocati" a cura del Consiglio di Stato. L'obiettivo, esplicitato nella comunicazione, è quello di garantire una migliore complessiva funzionalità del SIGA (Servizio Informativo della Giustizia Amministrativa).

Leggi anche: Processo Amministrativo Telematico: la guida completa

A tal proposito viene ribadito quanto stabilito sia dalle regole tecnico-operative per l'attuazione del processo amministrativo telematico sia dalle vigenti determinazioni del Segretario generale della Giustizia amministrativa.

Attenzione alla dimensione dei file

[Torna su]
Si tratta, per lo più, di precisazioni "tecniche", che si soffermano tra l'altro sulla dimensione dei file. A tal proposito, si rammenta che:

- la dimensione del singolo file inviato a mezzo PEC non può superare i 10 MB, fermo restando il limite complessivo dei 30 MB per singola PEC e fatta salva la possibilità di depositi frazionati;
- la dimensione del singolo file caricato mediante upload al sito istituzionale della Giustizia amministrativa non può superare i 30 MB;
- la dimensione complessiva dei file depositati mediante un caricamento in upload al sito istituzionale della Giustizia amministrativa non può superare i 50 MB, fermo restando la possibilità di depositi frazionati;
- i file di dimensioni superiori ai 30 MB, non frazionabili, possono essere acquisiti direttamente dalle Segreterie degli organi giurisdizionali, nel rispetto delle predette regole tecnico-operative, fatta salva la possibilità, in casi eccezionali, di autorizzazione al deposito cartaceo, ai sensi delle norme di attuazione del codice del processo amministrativo.

Come effettuare la scansione dei documenti

[Torna su]
Inoltre, si legge nel comunicato, per favorire un più razionale impiego della rete e dello spazio di memorizzazione, si raccomanda di procedere alla scansione dei documenti da inviare alla Giustizia amministrativa in forma leggibile, ma a bassa risoluzione, nonché di utilizzare il formato immagine (estensioni: jpg, jpeg, gif, tiff, tif) esclusivamente per i documenti non di testo, nominandoli singolarmente con una loro sintetica descrizione per facilitarne l'individuazione.
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: