Il presidente Luciano: «In atto controlli e misure troppo stringenti e granulari che ledono la nostra autonomia»
cartello pensione con cuffie su tavolo

Cassa forense: «Sistema di trasmissione estremamente capillare»

[Torna su]

Sul capitolo "Pensioni" parte dalla Cassa forense un ricorso sulle regole della segnalazioni della Covip (Commissione di vigilanza sui fondi pensione). Secondo una nota, tutto inizia con la circolare del 15 gennaio 2021 della Commissione che pubblica anche il manuale delle segnalazioni statistiche e di vigilanza degli Enti previdenziali e che secondo Nunzio Luciano, presidente di Cassa forense stabilisce «un sistema di trasmissione estremamente capillare anche a livello aggregato e di singolo strumento di investimento, non va nella direzione giusta, e rischia di vanificare gli sforzi delle Casse, in termini di investimenti e stimoli alla crescita del sistema Paese».

Pensioni, Cassa forense impugna il provvedimento Covip

[Torna su]

Da qui l'azione legale di impugnazione davanti al Tar Lazio, con altri due Enti professionali, quelli dei ragionieri (Cnpr) e dei veterinari del provvedimento, e l'annuncio che l'Adepp (l'Associazione delle Casse) prosegue il presidente «ha deciso di condividere tale iniziativa», in questo caso con un provvedimento "ad adiuvandum".

Luciano: «Misure troppo stringenti che ledono la nostra autonomia»

[Torna su]

Come aggiunge ancora il presidente «è condivisibile l'operato dell'Istituto di vigilanza a tutela del risparmio e della gestione degli investimenti dei professionisti iscritti alle Casse di categoria, dall'altro ci si chiede di sostenere l'economia del Paese e, in modo particolare, le piccole e medie imprese, le infrastrutture e altri settori vitali con cospicui investimenti "ad hoc" mettendo, nel contempo, in atto controlli e misure troppo stringenti e granulari che ledono la nostra autonomia». quindi "sì2 ai controlli che però non possono diventare «gravosi e sproporzionati oneri per le Casse». L'augurio finale del presidente è che «le nostre doglianze possano aprire la strada ad un terreno di confronto costruttivo», sia coi ministeri di Lavoro ed Economia, sia con la Covip.

Vedi anche:
Novità pensioni: ultime notizie
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: