Nella versione per "bambini" i punti caratterizzanti saranno sicurezza, privacy e controllo diretto da parte dei genitori
cuore di Instagram

Instagram, arriva la versione speciale

[Torna su]

Facebook pensa ad una versione under 13 di Instagram. Niente di concreto ancora ma è una lettera indirizzata dal VP of product di Instagram Vishal Shah ai dipendenti, ad essere il punto di partenza per la versione speciale del social molto frequentato da utenti di età inferiore ai 13 anni. Secondo la missiva, per il social sarebbero i più giovani «una priorità», con esplicito riferimento alla necessità di assicurare «un'esperienza quanto più sicura possibile agli adolescenti» e ai ragazzi di età inferiore affinchè «possano usare Instagram per la prima volta in totale sicurezza».

Instagram under 13 punta su sicurezza, privacy e controllo dei genitori

[Torna su]

Niente di certo sul funzionamento, ma a fare da apripista ci hanno pensato gli illustri precedenti di YouTube Kids e Messenger Kids. L'obiettivo è creare ambiente controllato e supervisionato dai genitori. Parole d'ordine sarebbero appunto: sicurezza, privacy e controllo diretto da parte dei genitori. Si tratterebbe comunque di un'area protetta anche dalla legge europea sulla privacy (Gdpr), i cui dati personali sono diventati un problema rilevante con l'avvento dei social network. In Italia la situazione era precipitata anche per via di noti fatti di cronaca dopo un intervento del Garante Privacy il social TikTok ha stabilito di richiedere agli utenti l'età, in modo da eliminare o non accettare i profili degli iscritti con meno di 13 anni.

Instagram under 13, un'esperienza sicura per i più piccini

[Torna su]

Come chiarisce nella lettera Vishal Shah, due le priorità «accelerare il nostro lavoro di integrità e privacy per garantire l'esperienza più sicura possibile per gli adolescenti e costruire una versione di Instagram che consenta alle persone sotto all'età di 13 anni di utilizzarlo in sicurezza per la prima volta». Secondo le indiscrezioni, il progetto sarebbe supervisionato da Adam Mosseri, capo di Instagram, e guidato da Pavni Diwanji, assunta da Facebook a dicembre e che in precedenza ha lavorato per Google al progetto YouTube Kids. Lo stesso Mosseri ha specificato alla testata che il progetto è allo stadio iniziale e che la società non ha ancora un piano dettagliato.

Vedi anche:
Facebook: ecco gli aspetti legali che ognuno dovrebbe conoscere
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: