Un questionario dell'Osservatorio del centro nazionale Studi e ricerche sul diritto della famiglia e dei minori svela l'impatto della Dad nella vita familiare, secondo la percezione dei genitori e degli esercenti la responsabilità genitoriale
insegnante che fa lezione a distanza da pc

Il lavoro dell'Osservatorio sul diritto della famiglia e dei minori

[Torna su]

L'Associazione nazionale avvocati divorzisti e il Centro nazionale studi e ricerche sul diritto della famiglia e dei minori hanno realizzato un'analisi statistica a campione circa l'impatto della didattica a distanza nella vita familiare, secondo la percezione dei genitori e degli esercenti la responsabilità genitoriale. In particolare, l'Osservatorio del centro nazionale studi e ricerche sul diritto della famiglia e dei minori è un'associazione di rappresentanza e di categoria, senza fini di lucro, che opera sull'intero territorio nazionale, aperta all'adesione di avvocati che esercitano la professione con continuità o prevalentemente nel settore del diritto di famiglia, minorile e delle persone. Risulta essere nel 2015 e 2016 la prima associazione forense a Roma in termini di numero di eventi organizzati e di numero complessivo di partecipanti. L'obiettivo è promuovere la formazione degli avvocati, dei praticanti avvocati e dei giuristi garantendo un'offerta formativa di altissimo livello. Una rete che consente l'organizzazione di corsi, convegni, conferenze, seminari, workshop e giornate studio con cadenza quasi giornaliera.

Attraverso la partecipazione ad audizioni parlamentari, conferenze nazionali ed eventi istituzionali i membri del comitato scientifico delle associazioni contribuiscono alla crescita del dibattito scientifico in materie di estrema importanza quali il diritto di famiglia e minorile.

La validità giuridica della didattica a distanza

[Torna su]

Come chiarisce l'avvocato Matteo Santini, direttore dell'Osservatorio «L'indagine è fatta nell'ambito di uno studio sulla validità non tanto metodologica, bensì giuridica della didattica a distanza, soprattutto con riferimento ai sistemi di valutazione e al rispetto della normativa sulla privacy. Un'altra parte dello studio riguarda l'impatto emotivo e psicologico dei minori della Dad e il relativo impatto sociale, sociologico e familiare, dunque l'impatto che ha sulla famiglia questo sistema d'insegnamento.

Nell'indagine la problematica viene, da un lato, esaminata dal punto di vista giuridico e psicologico; dall'altro acquisire dei dati che ci vengono forniti dall'indagine a campione».

Dad, ecco il questionario

[Torna su]

Di seguito il questionario, scaricabile anche qui sotto in pdf, sul seguente tema: "Analisi statistica a campione realizzata dall'associazione nazionale avvocati divorzisti e dal centro nazionale studi e ricerche sul diritto della famiglia e dei minori sull'impatto della didattica a distanza nella vita familiare, secondo la percezione dei genitori e degli esercenti la responsabilità genitoriale", da inviare a associazioneavvocatidivorzisti@gmail.com

QUESTIONARIO

Genitore:

Nome ........

Cognome ......

recapito telefonico .... (facoltativo)

email ....

comune di residenza ...

Età' studente - studentessa:

......

Scrivere "SI" accanto alla risposta corretta

Studente:

- DSA

- Nulla

- Didattica a distanza

Tipologia di scuola:

- privata

- paritaria

- statale

Grado:

- primaria

- media inferiore

- media superiore

Rendimento scolastico in DAD:

- migliorato

- nessuna variazione significativa

- peggiorato

Rapporto tra fratelli:

- figlio/a unico/a

- migliorato

- nessuna variazione significativa

- peggiorato

Rapporto genitori-figli:

- migliorato

- nessuna variazione significativa

- peggiorato

Clima familiare:

- migliorato

- nessuna variazione significativa

- peggiorato

Problemi connessi alla DAD riscontrati

Economici:

- maggiori esborsi

- nessuna modifica significativa

- minori esborsi

Psicologici:

- aumentati problemi psicologici e comportamentali figli

- nessuna variazione significativa

- migliorato il comportamento e problematiche psicologiche

Tecnici:

- apprezzabili problemi tecnici

- nessun rilievo significativo

Eventuali osservazioni (facoltativo):

....................................

Data .......

Nome e Cognome

Informativa trattamento dati personali

Informativa resa ai ​sensi degli articoli 13-14 del GDPR 2016/679​ ​(General Data Protection Regulation)

Gentile Signore/a, ai sen​si dell'art. 13 del ​Regolamento UE 2016/679 ​ed​ in relazione alle informazioni di cui si entrerà in possesso, ai fini della tutela delle persone e altri soggetti in materia di trattamento di dati personali, si informa quanto segue:

1. Finalità del Trattamento

I dati da Lei forniti verranno utilizzati solo per l'indagine statistica sopra indicata , per l'elaborazione e per la pubblicazione del risultato dell'indagine.

2. Modalità del Trattamento

Le modalità con la quale verranno trattati i dati sono telematiche.

3. Conferimento dei dati

I dati personali non vengono pubblicati con l'indagine

4. Comunicazione e diffusione dei dati

I dati personali forniti non vengono pubblicati ma potra' essere pubblicato il risultato dell'indagine statistica.

5. Titolare del Trattamento

Il titolare del trattamento: Avvocato Matteo Santini nato a Roma il 24 giugno 1974 e avvocato Lello Spoletini, disgiuntamente o congiuntamente e Centro nazionale studi e ricerche sul diritto della famiglia e dei minori con sede in Roma alla via Virginio Orsini 19 Oppure associazione nazionale avvocati divorzisti nella persona del presidente pro tempore con sede in Roma alla via Marianna Dionigi 57.

In ogni momento, Lei potrà esercitare, ai sensi degli articoli dal 15 al 22 del Regolamento UE n. 2016/679, il diritto di:

- chiedere la conferma dell'esistenza o meno di propri dati personali;

- ottenere le indicazioni circa le finalità del trattamento, le categorie dei dati personali, i destinatari o le categorie di

- destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati e, quando possibile, il periodo di conservazione; ottenere la rettifica e la cancellazione dei dati;

- ottenere la limitazione del trattamento;

- ottenere la portabilità dei dati, ossia riceverli da un titolare del trattamento, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti;

- opporsi al trattamento in qualsiasi momento ed anche nel caso di trattamento per finalità di marketing diretto;

- opporsi ad un processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione.

- chiedere al titolare del trattamento l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione

del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati;

- revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato

6. Diritti dell'interessato prima della revoca; proporre reclamo a un'autorità di controllo.

Può esercitare i Suoi diritti con richiesta scritta inviata a all'indirizzo postale della sede legale o all'indirizzo mail associazioneavvocatidivorzisti@gmail.com

Io sottoscritto/a dichiaro di aver ricevuto l'informativa che precede.

Il sottoscritto autorizza al trattamento dei dati personali ai soli fini della raccolta delle informazioni relative alla presente indagine. Prende atto che i dati personali non saranno pubblicati e resteranno archiviati presso il centro studi e ricerche sul diritto della famiglia e dei minori e potranno essere cancellati in qualsiasi momento su richiesta dell'interessato.

In fede

Firmare o scrivere semplicemente (Presto il consenso con accanto il nome e cognome)

Scarica pdf questionario Dad
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: