Pubblicati sul sito ufficiale gli avvisi per permettere agli avvocati di candidarsi come domiciliatari o sostituti nei contenziosi Inps
computer controllo tastiera mail

Avvocati domiciliatari e/o sostituti contenziosi Inps

[Torna su]

L'Inps nella giornata di lunedì 18 gennaio 2021 ha pubblicato su una pagina del sito ufficiale l'Avviso Nazionale (sotto allegato) e gli Avvisi Locali, distinti per Regione, in base alle indicazioni fornite dalle Direzioni Regionali, per verificare la disponibilità degli avvocati a svolgere il ruolo di sostituto e/o domiciliatario nelle controversie in cui è coinvolto l'Inps.

I circondari dei Tribunali interessano le seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto.

Cliccando sul nome della Regione interessata alla seguente pagina: https://www.inps.it/Welfare/default.aspx?startpage=avvisi&idettaglio=952 è possibile visionare i singoli Avvisi Locali.

Gli avvisi saranno inoltre pubblicati presso i Consigli degli Ordini degli Avvocati e le sedi Inps territoriali, con l'indicazione dei fabbisogni specifici.

Per quanto riguarda i dettagli relativi all'oggetto dell'attività, ai requisiti richiesti, alle domande e ai termini di presentazione, ai criteri di valutazione, al trattamento dei dati personali, alle avvertenze e alle informazioni è necessario prendere visione dell'Avviso Nazionale e di quelli locali.

Come fare domanda: la nuova procedura

[Torna su]

Gli avvocati interessati possono fare domanda esclusivamente in modalità telematica fino alle ore 14.00 del 5 febbraio 2021. Questo il percorso da seguire: "homepage" > "avvisi, bandi e fatturazione" > "avvisi" > "procedura per la formazione di liste di Avvocati domiciliatari e/o sostituti d'udienza" > "invia la domanda", che porta a una pagina in cui, per accedere, è necessario inserire il Codice fiscale e, come precisato sotto la voce "password", questa non coincide con il PIN-On line rilasciato dall'Istituto, ma con "la password che è stata inviata per e-mail all'atto della registrazione. La nuova registrazione è necessaria anche se si è in possesso delle credenziali relative alla precedente campagna."

Nel form destinato alla compilazione della domanda l'avvocato interessato deve indicare l'indirizzo della P.E.C. (Posta Elettronica Certificata) comunicata al Consiglio dell'Ordine presso cui è iscritto.

Gli avvocati inseriti nelle liste della precedente procedura di selezione, per partecipare a questa, valevole per il triennio 2021-2023, devono presentare una nuova domanda nelle modalità sopra indicate.

Valutazione delle domande ed esclusioni

[Torna su]

Come precisato nel comunicato stampa (sotto allegato), non verranno prese in considerazione le domande inviate a mezzo posta o consegnate a mano. La domanda inoltre deve essere presentata solo in riferimento al Tribunale presso il cui Consiglio dell'Ordine degli Avvocati il richiedente è iscritto al momento della domanda.

Valutata la correttezza delle istanze dal punto di vista formale, una Commissione procederà alla verifica delle stesse e dei curricula dei candidati.


Scarica pdf Avviso Nazionale INPS
Scarica pdf Comunicato Stampa 18.01.2021
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: