Dall'8 dicembre rimborsi per chi fa shopping con carte e bancomat. Nel periodo natalizio si potranno recuperare fino a 150 euro
parola cashback

Cashless Italia, portale online

[Torna su]

È online Cashless Italia, il portale nazionale dedicato al Piano Cashback al via l'8 dicembre e alla lotteria degli scontrini che parte il 1° gennaio 2021. L'obiettivo dell'Esecutivo, da una parte, è incentivare i pagamenti elettronici carte di credito e bancomat negli esercizi fisici sul territorio per abbattere l'evasione fiscale; dall'altra modernizzare il Paese e favorire lo sviluppo di un sistema più digitale, veloce, semplice e trasparente.

Cashless Italia, Extra Cashback di Natale e cashback

[Torna su]

Già a partire dall'8 dicembre e fino al 31 dicembre, con Extra Cashback di Natale, sono sufficienti 10 acquisti con carte di credito, carte di debito, bancomat e Satispay per ottenere il 10% di rimborso, fino a un massimo di 150 euro, da accreditare nei primi mesi del 2021.

Con il cashback, a partire dal 1° gennaio 2021, si avrà il rimborso del 10% sull'importo degli acquisti effettuati con carte o app di pagamento in negozi, bar, risoranti, supermercati, grande distribuzione, artigiani e professionisti. Non c'è un importo minimo di spesa ed è possibile ottenere rimborsi fino a 300 euro l'anno. Ogni 6 mesi, se si effettuano un minimo di 50 pagamenti si riceverà il 10% dell'importo speso, fino ad un massimo di 150 euro di rimborso complessivo. Il rimborso massimo per singola transazione è di 15 Euro.

Per ricevere il Cashback e l'Extra Cashback di Natale bisogna aver compiuto 18 anni ed essere residenti in Italia. In famiglia, ogni componente maggiorenne può partecipare, e i rimborsi possono essere cumulati. Nel caso di una coppia, ad esempio, può ottenere solo a dicembre 2020 fino a 300 euro e raggiungere a fine 2021 un rimborso complessivo di 900 euro.

Cashless Italia, come si partecipa

[Torna su]

Per partecipare è necessario avere SPID o la Carta d'Identità elettronica (CIE). Possono essere richieste gratuitamente a uno dei provider che trovi sul sito spid.gov.it. Il rilascio della CIE può essere fatto presso il Comune. Di seguito si procede a scaricare l'app IO e, dopo l'avvio del Cashback, ad abilitare le carte usate per i pagamenti.

Andiamo con ordine. Per iniziare devi registrarti al Programma Cashback:Assicurati di avere SPID (la tua identità digitale), se non lo hai richiedilo subito. Per ottenere SPID devi rivolgerti ad uno degli Identity Provider a tua scelta.

In base al soggetto che scegli, puoi avviare la procedura di identificazione scegliendo tra diverse modalità quella per te più semplice. Vai su https://spid.gov.it/richiedi-spid e avvia la procedura di registrazione! Sarai guidato dalle indicazioni che ti verranno fornite man mano durante la registrazione. In alternativa, puoi utilizzare la Carta di Identità Elettronica (CIE 3.0) abbinata al PIN che hai ricevuto al momento del rilascio.

Oppure l'App IO. Dopo aver scaricato e installato App Io sul tuo smartphone o tablet, devi effettuare l'accesso tramite le tue credenziali SPID oppure con la tua CIE abbinata al PIN.

In fase di registrazione al Cashback, vanno inseriti: gli estremi identificativi di uno o più carte di credito, carte di debito o prepagate (Amex, Bancomat, Diners, Maestro, Mastercard, PostePay, VISA, V-Pay) o attivare il Cashback sul tuo account Satispay. Da gennaio sarà inoltre possibile inserire account Apple Pay, Google Pay e anche altre tipologie di carte e app che aderiranno all'iniziativa.

Ed ancora il codice IBAN del tuo conto su cui vuoi ricevere i rimborsi.La registrazione ti permette di maturare l'Extra Cashback di Natale e a partire dal 1 gennaio 2021, di maturare il Cashback 10% oltre a concorrere per il Super Cashback. Dopo esserti registrato puoi procedere con gli acquisti, utilizzando esclusivamente gli strumenti di pagamento elettronici che hai inserito per partecipare al Programma Cashback.

Cashless Italia, gli acquisti validi

[Torna su]

Per ricevere il cashback sono validi tutti gli acquisti in negozi, bar e ristoranti, supermercati e grande distribuzione o per artigiani e professionisti ad eccezione di quelli effettuati online (es. e-commerce); gli acquisti necessari allo svolgimento di attività imprenditoriali, professionali o artigianali; le operazioni eseguite presso gli sportelli ATM (es. ricariche telefoniche); i bonifici SDD per gli addebiti diretti su conto corrente;

le operazioni relative a pagamenti ricorrenti, con addebito su carta o su conto corrente.

Al momento della partenza programma Cashback, alcuni esercenti potrebbero non disporre da subito di un dispositivo di accettazione di carte e app di pagamento che consenta di partecipare all'iniziativa. È consigliato, prima di eseguire un pagamento presso un punto vendita, verificare con l'esercente.

Dal canto loro, esercenti, artigiani e professionisti: come possono assicurare ai clienti che gli acquisti dei tuoi beni e servizi sono validi per il Cashback? Basterà contattare il fornitore dei dispositivi di accettazione di carte e app di pagamento e chiedere se ha aderito.

Cashless Italia, come arrivano i rimborsi?

[Torna su]

I rimborsi del Programma Cashback arriveranno con un bonifico sull'IBAN che indicato in fase di registrazione o in un momento successivo. Per ricevere l'Extra Cashback di Natale è necessario comunicare l'IBAN entro la fine di dicembre 2020.

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: