Il decreto ristori quater prevede una proroga delle rate della rottamazione-ter e l'estinzione delle procedure esecutive per chi paga la prima rata
scritta stop tasse su sfondo bianco

Rinvio delle rate della rottamazione-ter

[Torna su]

Il cd. decreto ristori quater prevede importanti novità in ambito fiscale, tra le quali la più nota, ma non l'unica, è quella rappresentata dal rinvio del pagamento delle rate della rottamazione-ter in scadenza nel 2020, prevedendo la possibilità di pagarle entro il 1° marzo 2021, piuttosto che entro il termine del 10 dicembre 2020 in precedenza fissato dal cd. decreto rilancio.

Estinzione delle procedure esecutive già avviate

[Torna su]

Il rinvio del termine fissato per il pagamento delle rate, tuttavia, non rappresenta l'unica novità in ambito fiscale di rilievo del decreto ristori quater: da segnalare è anche la previsione della estinzione delle procedure esecutive già avviate in caso di pagamento della prima rata della rateizzazione.

Prima era prevista la sola sospensione della procedura esecutiva.

In termini pratici, ciò significa che se l'Agenzia delle entrate riscossione, in precedenza, aveva pignorato il conto o aveva avviato un pignoramento presso terzi, al pagamento della prima rata dovrà estinguere la procedura esecutiva.

Se, poi, le rate successive non sono pagate, l'Agenzia delle entrate riscossione deve oggi avviare una nuova procedura esecutiva, non potendo più riattivare quella che si è estinta al pagamento della prima rata accordata.

Nuova rateizzazione

[Torna su]

Infine, si segnala la possibilità di chiedere una nuova rateizzazione, che il decreto ristori quater riconosce in capo a chi è decaduto dal beneficio della rottamazione-ter e anche a favore dei contribuenti decaduti dai benefici della prima rottamazione (di cui al d.l. n. 193/2016) e della rottamazione-bis (di cui al d.l. n. 148/2017).

Scarica pdf decreto ristori quater
Floriana Baldino Avv. Floriana Baldino
Esperta di diritto amministrativo, bancario e gestione della crisi d'impresa (sovraindebitamento). Iscritta anche nell'albo del Ministero della Giustizia nel registro dei gestori della crisi del sovraindebitamento.
Contatto facebook:  https://www.facebook.com/avvocatoflorianabaldino

E-mail: avv.florianabaldino@gmail.com
Tel.: 3491996463.
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: