Il ministero della Giustizia annuncia che potrà procedere al pagamento integrale degli arretrati 2019 in favore dei professionisti del settore
avvocati2

I fondi dal ministero di Giustizia

[Torna su]

Una buona notizia per gli avvocati che si occupano di gratuito patrocinio: è in arrivo il pagamento integrale degli arretrati 2019 in loro favore e per i consulenti tecnici. A darne l'annuncio è una nota pubblicata il 30 ottobre sul sito del ministero della Giustizia, che informa della messa a disposizione delle risorse finanziarie per saldare il debito per le spese di giustizia relativo al 2019 (per un debito ammontante a 92 milioni di euro).

Il pagamento per i debiti pregressi

[Torna su]

Il ministero annuncia che potrà procedere al pagamento integrale degli arretrati 2019 in favore dei professionisti del settore, come gli avvocati che hanno prestato gratuito patrocinio e i consulenti tecnici. L'accreditamento da parte del Ministero dell'Economia e Finanze ha reso disponibile le risorse finanziarie per saldare interamente il debito per le spese di giustizia relativo al 2019. l pagamento dei debiti pregressi rappresenta, nell'attuale situazione di emergenza, un sostegno importante per i professionisti del settore, già colpiti dalla sospensione e dal rinvio delle attività processuali causati dalla crisi epidemiologica.

La circolare per i pagamenti

[Torna su]

L'importo complessivo stanziato è relativo a diversi provvedimenti: 20 milioni dal Decreto Rilancio, 35 milioni attraverso la Legge di assestamento e 37 milioni prelevati dal Fondo di riserva per le spese obbligatorie e d'ordine. La Direzione generale degli Affari interni del Ministero, con una circolare indirizzata agli Uffici giudiziari, ha comunicato di aver provveduto all'emissione degli ordini di accreditamento a saldo dei debiti maturati al 31 dicembre 2019, invitando a profondere il massimo sforzo possibile per consentire a chi ne ha diritto di ricevere tempestivamente le somme arretrate spettanti.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: