L'infermiere scolastico ed il referente covid tra le nuove figure se confermata la riapertura delle scuole. Oggi riunione d'urgenza del governo
insegnante misura distanza tra i banchi

Scuola, oggi riunione d'urgenza del governo

[Torna su]

Ufficialmente le scuole riapriranno il 14 settembre. Ma il lievitare dei numeri di contagi da covid 19 fa riflettere. Per questo è prevista nella giornata di oggi una riunione d'urgenza del governo in merito al ritorno in classe. Parteciperanno al vertice il premier Giuseppe Conte, i ministri Lucia Azzolina, Roberto Speranza e Paola De Micheli, insieme al commissario per l'emergenza Covid-19, Domenico Arcuri.

Lo stesso ministro all'Istruzione era andata a muso duro contro i sindacati della Scuola. Azzolina aveva assicurato la riapertura delle scuole, nonostante «sia in atto un sabotaggio da parte di chi non vuole che ripartano» ed il riferimento era ai sindacati della scuola. «Tornare a scuola - aveva aggiunto - è fondamentale soprattutto per i ragazzi di famiglie fragili. Non farlo significherebbe lasciarli per strada».

Covid 19, la figura dell'infermiere scolastico

[Torna su]

Infermieri negli istituti per garantire la partenza dell'anno scolastico in piena sicurezza. A pensarci è il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) che ha messo nero su bianco un documento con le indicazioni valide per tutti. Gli infermieri scolastici, che non servono solo per prevenire il covid 19, ma anche al controllo dei bambini con problemi di cronicità, diabetici, asmatici, epilettici ecc., compito questo che fa già parte delle caratteristiche proprie della professione infermieristica a cui si aggiunge ora la indispensabile tutela della salute nella pandemia.

Per l'ECDC, se in una scuola è presente un professionista sanitario (quindi l'infermiere scolastico), questo dovrebbe avere accesso a dispositivi di protezione individuale (DPI) appropriati e aver ricevuto formazione per il loro uso rispetto a sintomi compatibili con il coronavirus

Ad ogni scuola il suo referente covid

[Torna su]

In ogni scuola dovrebbe esserci un referente covid 19. A stabilirlo le "Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell'infanzia". Previsto anche l'isolamento di studenti o insegnanti che presentano sintomi (raffreddore, febbre sopra i 37,5 gradi) con successivo rinvio al medico di base e alle Asl per il tampone. Infine. sanificazione degli ambienti scolastici.

Le linee guida sono state formalizzate dall'Istituto superiore di sanità, Ministero della salute, Ministero dell'istruzione, Inail, Fondazione Bruno Kessler, Regione Veneto ed Emilia-Romagna. Il loro aggiornamento è previsto in base all'evoluzione dell'epidemia. Tra le criticità, viene indicata l'attestazione di cessato allarme: va «identificato, regolamentato e condiviso, il meccanismo di attestazione da parte dei pediatri e dei medici di medicina generale per il rientro degli studenti e del personale scolastico a scuola dopo un sospetto o anche la conferma di Covid-19». Anche perché l'obbligo del certificato medico ad oggi è abolito.

Il piano stabilisce che in caso di sospetto covid saranno attivati: il referente scolastico, i genitori, il pediatra di libera scelta o il medico di medicina generale e il dipartimento di Prevenzione. Il soggetto dovrà essere isolato in un locale apposito della scuola, assistito da un adulto che indossi una mascherina chirurgica, e che i genitori vengano immediatamente allertati ed attivati. Una volta riportato a casa, i genitori devono contattare il pediatra o medico di base che, dopo avere valutato la situazione, deciderà se è necessario contattare il Dipartimento di prevenzione (DdP) per l'esecuzione del tampone. Se il test dovesse essere positivo il DdP competente porterà avanti le indagini sull'identificazione dei contatti e valuterà le misure più appropriate da adottare (quarantena per i compagni di classe, gli insegnanti e gli altri soggetti che rientrano nella definizione di contatto stretto9. La scuola in ogni caso dovrà effettuare una sanificazione straordinaria.

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: