Prossimi alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale i nuovi bandi di concorso per diverse posizioni al ministero della giustizia, anche senza laurea con il solo diploma
uomini corrono per arrivare primi concetto lavoro concorrenza

Ministero della giustizia: concorsi ad agosto

[Torna su]

L'annuncio era arrivato qualche mese fa, adesso sembra iniziato il conto alla rovescia: il ministero della Giustizia è pronto a bandire nuovi concorsi pubblici per l'assunzione di personale a tempo indeterminato. I bandi non sono stati ancora pubblicati sulla Gazzetta ufficiale ma si prevede che entro la fine del mese di agosto 2020 lo saranno.

Ministero della giustizia: 3250 assunzioni

[Torna su]

Lo stesso ministero della Giustizia ha reso nota la pubblicazione di nuovi concorsi pubblici per l'assunzione di nuovo personale per il 2020 e 2021.

I posti a disposizione saranno 3250 posti e le figure professionali ricercate saranno Direttori amministrativi, Funzionari giudiziari e Cancellieri esperti.

Per quanto riguarda le prove, a causa dell'emergenza coronavirus, cambiano le modalità di partecipazione e svolgimento: valutazione di titoli ed esami in alternativa alle classiche prove preselettive e scritte e prova orale in teleconferenza.

Le figure professionali richieste

[Torna su]

Andiamo a scoprire che figure sono ricercate in queste assunzioni, di cui 3000 a tempo indeterminato:

- 400 posti di Direttore amministrativo (area III/F3): richiesta la laurea in Giurisprudenza o equipollente oppure 3 anni di servizio nell'Amministrazione giudiziaria, almeno 2 anni di iscrizione all'albo degli avvocati, uno come magistrato ordinario, 5 anni di docenza in materie giuridiche o 5 anni in Polizia nei ruoli di ispettore in su;

- 150 posti da Funzionario giudiziario: richiesta la laurea in Giurisprudenza o equipollente oppure 3 anni di servizio nell'Amministrazione giudiziaria, almeno 2 anni di iscrizione all'albo degli avvocati, uno come magistrato ordinario, 5 anni di docenza in materie giuridiche o 5 anni in Polizia nei ruoli di ispettore in su; a cui si aggiunge il ruolo di ricercatore in materie giuridiche per almeno 2 anni, il dottorato di ricerca sempre in materie giuridiche oppure almeno 6 mesi di lavoro presso l'Amministrazione Pubblica in una posizioni per la quale è richiesta la laurea;

- 2700 posti da Cancelliere esperto (area II/F3): questo è il bando di concorso più corposo e per partecipare non è necessaria la laurea ma basta il diploma di scuola superiore. Per le altre informazioni bisognerà attendere la pubblicazione dei bandi in gazzetta.

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: