Come funziona e come fruire del progetto Libreria dei Podcast della Corte Costituzionale che ha l'obiettivo di diffondere e consolidare il sentimento di appartenenza alla res publica
donna con cuffie cerca podcast su internet

di Gabriella Lax - Non un lontano documento polveroso, ma la Costituzione italiana, 72 anni compiuti, entra nelle case degli italiani e lo fa con le voci vive di chi racconta, passo dopo passo, come è cambiato il nostro Paese. Dal 2 giugno, simbolica data della Festa della Repubblica, è disponibile la Libreria dei Podcast della Corte costituzionale. A dare il via, con il primo podcast, ci ha pensato la presidente Marta Cartabia. A seguire il suo filo del racconto saranno i giudici della Consulta.

Podcast Consulta, la creazione

[Torna su]

Nasce il 2 giugno 2020 La Libreria dei Podcast della Corte costituzionale utilizzando uno degli strumenti i più diffusi nella comunicazione per promuovere la cultura costituzionale. Come chiarisce la nota di presentazione, si tratta di un progetto che ha l'obiettivo di «diffondere e consolidare il sentimento di appartenenza alla res publica, intesa come comunità di donne, uomini e istituzioni impegnati a dare attuazione ai valori costituzionali, posti alla radice della nostra vita comune».

Podcast Consulta, i contenuti

[Torna su]

Come in una vera libreria ci sono tanti "scaffali", dedicati sia alla vita e all'attività della Corte costituzionale sia a temi e a momenti più significativi della storia repubblicana, osservati dall'angolo visuale della Costituzione e della giurisprudenza costituzionale.

Autori dei podcast i giudici costituzionali. Gli approfondimenti, accessibili a tutti, potranno essere usati in ambito educativo. E così, gli ascoltatori, potranno attraversare i cambiamenti nella storia della vita delle donne, dei lavoratori, degli immigrati, dei detenuti, anche grazie agli interventi della Consulta; potranno meglio comprendere il costo dei diritti fondamentali, che le risorse finanziarie ne condizionano il livello di tutela ma che esistono diritti incomprimibili. Potranno anche conoscere meccanismi di decisione e di votazione della Corte costituzionale, di percepirne l'incidenza nella vita delle persone e delle istituzioni. E molto altro.

Podcast Consulta, canali di diffusione

[Torna su]

La durata media di podcast è di 20 minuti ciascuno, compresa la "punteggiatura" musicale, e per i primi 15 la periodicità è settimanale (ogni venerdì). Per quanto riguarda la diffusione: saranno pubblicati dalla Treccani anche sul suo portale; Rai Radio1 li trasmetterà dedicando approfondimenti all'interno dei suoi programmi, cominciando da Vivavoce di Ilaria Sotis; Radio radicale dedicherà ai Podcast della Corte un appuntamento della domenica mattina e Radio 24 accompagnerà la loro pubblicazione con puntate speciali di Storiacce, di Raffaella Calandra, e con una sezione specifica del sito.

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: