Chi è il DSGA, cosa fa, quanto lavora e guadagna e le ultime notizie sulla possibile ripresa telematica delle prove orali del concorso DSGA 2020
donna dirigente scolastico seduta alla scrivania

Chi è il DSGA?

[Torna su]

DSGA è l'acronimo di Direttore dei Servizi generali e Amministrativi. Si tratta di una figura che rientra nell'area D del personale ATA, che svolge funzioni di natura amministrativa, tecnica e ausiliaria nelle scuole in cui si impartisce l'istruzione primaria e secondaria, nelle istituzioni educative e negli istituti statati speciali.

Il DSGA è il soggetto che, tra quelli che svolgono funzioni amministrative all'interno delle scuole e che sono suddivisi nelle aree A, AS e B, ricopre il ruolo di maggiore complessità, con rilevanza anche esterna. Secondo solamente al Dirigente scolastico, il DSGA è infatti un pubblico ufficiale che non opera solo all'interno dell'istituto in cui è impiegato, ma anche al di fuori dello stesso, svolgendo attività particolarmente complesse.

Cosa fa il DSGA?

[Torna su]

Come anticipato, il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi svolge principalmente funzioni di natura amministrativa, contabile e direttiva.

A questi compiti si vanno ad aggiungere quelli relativi all'organizzazione del personale ATA, nel rispetto delle indicazioni e delle direttive del Dirigente Scolastico. Quando necessario, può attribuire al personale ATA dell'istituto scolastico in cui opera funzioni di carattere organizzativo e decidere di assegnare compiti di lavoro straordinario.

Dirige i servizi generali di tipo contabile e amministrativo, curandone l'organizzazione e controllandone i risultati. Gli possono essere affidati inoltre compiti ispettivi all'interno delle istituzioni scolastiche e di tutoraggio per la formazione e l'aggiornamento professionale del personale ATA.

Titolo di studio richiesto

[Torna su]

La complessità delle funzioni che il DSGA è chiamato a svolgere richiedono, per chi aspira a ricoprire questo ruolo all'interno dell'organizzazione scolastica, il possesso del diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche ed economia e commercio.

Orario di lavoro e stipendio

[Torna su]

Impegni che il DSGA, come da contratto, svolge flessibilmente nel corso delle 36 ore di lavoro settimanale, percependo uno stipendio netto minimo di 1400 fino a 2300 euro se si sono maturati diversi anni di servizio e si è operato all'interno di strutture scolastiche complesse e di grandi dimensioni.

Novità concorso DSGA 2020

[Torna su]

Il concorso indetto dal D.M. 863 del 18/12/2018 e dal D.D. del 20/12/2018 per la copertura di 2004 posti di DSGA è stato sospeso a causa dell'emergenza sanitaria Covid19. L'art. 87 c. 5 del D.L. 17 marzo 2020 n. 18 ha infatti sospeso per 60 giorni le procedure concorsuali, fatti salvi i casi in cui la valutazione dei candidati si realizzi in modalità telematica.

In base alle ultime notizie gli Uffici Scolastici Regionali hanno ripreso a pubblicare gli elenchi dei candidati ammessi alla prova orale e in alcune Regioni si sono riaperti i termini per candidarsi al ruolo di Presidente di Commissione. Dati da cui emerge la volontà di concludere la procedura concorsuale e assumere, secondo le previsioni, i nuovi DSGA dal primo settembre 2020.

Leggi anche:

- Decreto scuola: ok della Camera al salva precari

- Decreto "Cura italia": tutte le misure

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: