L'Agenzia delle Entrare estende alle associazioni e alle società tra avvocati l'abilitazione a trasmettere telematicamente le dichiarazioni
avvocato donna in uno studio legale

di Annamaria Villafrate - L'Agenzia delle Entrate con il provvedimento del Direttore n. 118737/2020 (sotto allegato) comunica che anche le associazioni e le società tra avvocati sono abilitate all'invio telematico delle dichiarazioni.

Invio dichiarazioni esteso anche ad associazioni e società di avvocati

[Torna su]

Un provvedimento tanto breve quanto importante quello emesso dal Direttore dell'Agenzia delle Entrate, con cui si abilita all'invio telematico delle dichiarazioni anche le associazioni e le società di avvocati.

Ai fini della trasmissione telematica delle dichiarazioni, si legge nel provvedimento recante "Individuazione di nuove tipologie di utenti incaricati della trasmissione telematica delle dichiarazioni, di cui all'articolo 3, comma 3, del decreto del Presidente della Repubblica del 22 luglio 1998, n. 322", si considerano "altri incaricati della trasmissione delle stesse" le associazioni tra avvocati (ex art. 4 l. n. 247/2012) e le società tra avvocati (ex art. 4-bis l. n. 247/2012).

La ratio dell'abilitazione alle associazioni e società tra avvocati

[Torna su]

Tale abilitazione, riconosciuta fino a oggi ai singoli avvocati, viene estesa, dunque, anche alle associazioni che risultano iscritte in un elenco apposito presso il consiglio dell'ordine, nel cui circondario hanno sede, così come alle società iscritte in una apposita sezione dell'albo tenuto dall'ordine territoriale nella cui circoscrizione la società ha la propria sede.

Una facoltà che viene riconosciuta a questi soggetti, non solo per il possesso dei necessari requisiti tecnici e organizzativi, ma soprattutto per l'importante ruolo che svolgono nei rapporti tra cittadini e Pubblica Amministrazione.

La norma

[Torna su]

Ricordiamo che la norma di riferimento che contiene l'elenco dei soggetti incaricati all'invio telematico delle dichiarazioni relative alle imposte sui redditi, all'imposta regionale sulle attività produttive e all'imposta sul valore aggiunto è contenuto nell'art. 3, comma 3 del D.P.R n. 322/1998.


Scarica pdf provvedimento Agenzia Entrate n. 118737/2020
Condividi
Feedback

(12/03/2020 - Annamaria Villafrate) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Giustizia: stop udienze fino all'11 maggio
» Gli avvocati sono dalla parte dei medici