Nel 2020, si amplia la possibilità di accedere ai bonus sociali per le bollette di luce, gas e acqua, grazie alla modifica della soglia Isee operata dall'Arera
donna chiede aiuto per tasse troppo alte

di Gabriella Lax - È stata l'Arera, con delibera n. 499 del 3 dicembre 2019, ad innalzare il tetto Isee per accedere ai bonus sociali per le bollette. La nuova soglia Isee (indicatore della situazione economica equivalente) per accedere ai bonus è di 8.265 euro. Quindi dal prossimo anno muterà la platea di chi avrà diritto allo sconto da applicare nelle bollette di luce, gas e acqua previsto per le famiglie in condizioni di disagio (Bonus sociali bollette: nuovo tetto Isee).

Bonus sociali bollette: le condizioni per ottenerli

[Torna su]

L'Isee sale da 8.107 a 8.265 euro, mentre restano uguali le condizioni alternative per averlo ossia: nucleo familiare con almeno 4 figli a carico e Isee non superiore ai 20mila euro, nucleo titolare di reddito o pensione di cittadinanza o casi di grave malattia in cui si è costretti a ricorrere ad apparecchiature medica alimentate con l'elettricità indispensabili per il mantenimento in vita.

I soggetti e le famiglie in possesso dei suddetti requisiti personali e reddituali per ottenere lo sconto devono rivolgersi al proprio Comune di residenza, alla Comunità montana di appartenenza o al Caf di zona.

Particolarità del bonus elettrico

[Torna su]

Il bonus elettrico è relativo al numero dei componenti della famiglia ed è aggiornato annualmente dall'Arera. Nell'anno in corso abbiamo 132 euro per numerosità familiare 1-2 componenti; 161 euro per 3-4 componenti; 194 euro oltre i 4 componenti. Il bonus elettrico viene scontato direttamente sulla bolletta elettrica e suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda.

Bonus sociali automatici

[Torna su]

Tra le pieghe del decreto fiscale, inoltre, c'è anche l'importante novità che prevede che dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali per le bollette di luce, acqua e gas diventino automatici per tutti i soggetti che ne potranno beneficiare, senza necessità dunque di presentare domanda.

Condividi
Feedback

(26/12/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Stalking se il padre assilla la ex con la scusa di vedere il figlio
» Frammenti: le short stories di Studio Cataldi