Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Bollo auto: arriva la stretta contro l'evasione

Condividi
Seguici

Il Pra potrà acquisire i dati sulle tasse delle auto trasmessi dall'Agenzia delle Entrate, le regioni e le province. Lo prevede un emendamento dei relatori al Dl fisco
auto con soldi e simbolo costi
di Redazione - Continua il lavoro di limatura del decreto fiscale 2020 con nuovi emendamenti depositati dai relatori in commissione finanze alla Camera, impegnata nell'esame della legge di conversione del dl. Tra questi, quello che prevede la stretta per contrastare l'evasione del bollo auto.

  1. Bollo auto: dati al Pra
  2. 8xmille a edilizia scolastica
  3. Ritenute appalti, si allenta la stretta

Bollo auto: dati al Pra

Secondo il testo dell'emendamento dei relatori, il Pra, pubblico registro automobilistico gestito dall'Aci, acquisirà i dati sulle tasse delle auto, nell'attesa che si concluda l'integrazione degli archivi. Questi dati dovranno essere trasmessi dall'Agenzia delle Entrate, le Regioni e le Province.

8xmille a edilizia scolastica

tra le altre proposte depositate dai relatori in commissione c'è anche la destinazione dell'8 per mille di competenza statale alla messa in sicurezza, adeguamento antisismico e all'efficientamento energetico delle scuole.

Ritenute appalti, si allenta la stretta

Si allenta anche la stretta sulle ritenute su appalti e subappalti. Sarebbe stato raggiunto l'accordo nella maggioranza, a quanto rivela Adnkronos, per allentare le disposizioni dell'articolo 4 del decreto sull'obbligo per le imprese appaltatrici o affidatarie e subappaltatrici di versare tutte le ritenute fiscali nei casi di un lavoro o un servizio senza possibilità di ricorrere a compensazioni. Le commesse inferiori a 200mila euro potrebbero essere risparmiate dal giro di vite sulle ritenute e anche le imprese che non hanno pendenze con il fisco. Il via libera è atteso in giornata nel corso della seduta della commissione.
(29/11/2019 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Divorzio: assegno più alto alla ex che rinuncia a studiare per i figli
» Nessun risarcimento per il dolore legato alla perdita del proprio cane

Newsletter f t in Rss